Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:15 METEO:PIOMBINO10°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 08 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Prima della Scala, standing ovation per Mattarella

Lavoro domenica 08 ottobre 2017 ore 13:58

Demolito l'accordo per il fondo sanitario

Un gruppo di lavoratori (Foto di repertorio)

L'ex esponente Fiom Massimo Lami ha esposto i pro e i contro che secondo lui caratterizzato questo accordo: "Chi ci guadagna e chi ci perde?"



PIOMBINO — "I lavoratori non hanno diritto di scegliere. Chi ci guadagna e chi ci perde?", se lo domanda Massimo Lami ex delegato Fiom nella Rsu Aferpi e Piombino Logistics in merito alla comunicazione dell'accordo legato a Metasalute per i lavori dello stabilimento piombinese (leggi l'articolo correlato).

"A prima vista può sembrare una buona cosa, in quanto a carico dell’azienda; invece non lo è. - e ha spiegato - Primo, è comunque un trasferire al privato un’assistenza che dovrebbe essere pubblica. Secondo, si torna a un’impostazione precedente il sistema sanitario nazionale: alcuni, in questo caso i metalmeccanici, godono di qualche privilegio, grande o piccolo che sia. Terzo, scegliere al posto di altri significa sempre un po’ metterli sotto tutela. Quarto, a differenza di Metasalute, una valida assicurazione sanitaria dovrebbe ignorare le piccole spese, come i ticket, e concentrarsi solo su quelle ingenti, cioè quelle davvero problematiche per chi ha ridotte disponibilità finanziarie".

L'accordo, secondo Massimo Lami, va a favore delle imprese e dei promotori del fondo. "Ci perdono i lavoratori - ha aggiunto - perché la sanità integrativa, al di là delle ipocrite dichiarazioni ufficiali di Fim, Fiom e Uilm, serve esclusivamente a demolire la sanità pubblica cioè a chiudere ospedali, ad aumentare i tickets, ad aumentare le prestazioni a pagamento".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Mercoledì 8 Dicembre le due squadre si incontrano dopo 45 anni. La prima volta risale al campionata 1928/1929. Nel 1975 l'amichevole al Magona
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

STOP DEGRADO

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS