Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:12 METEO:PIOMBINO24°34°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 24 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Incidente a Goito: il sorpasso azzardato dell'auto e lo scontro tra due camion che si ribaltano
Incidente a Goito: il sorpasso azzardato dell'auto e lo scontro tra due camion che si ribaltano

Attualità venerdì 16 febbraio 2024 ore 13:49

Pari opportunità, la presidente replica al Pd

"Dispiace però che in Consiglio sia stato ignorato il ruolo di un soggetto istituzionale nato per promuovere le condizioni di pari opportunità"



PIOMBINO — La presidente della Commissione Pari Opportunità Rosy Di Falco è intervenuta per chiarire alcuni punti riguardo a quanto avvenuto nel Consiglio comunale di lunedì 12 Febbraio, con la bocciatura di una mozione presentata dai gruppi consiliari Partito Democratico e Anna per Piombino per una campagna di comunicazione contro la violenza sulle donne realizzata replicando quella della Regione Emilia Romagna "Se te lo dico è violenza" (leggi qui l'articolo collegato).

“Non ho mai considerato la Commissione Pari Opportunità in modo personalistico, come è stato invece affermato. Dispiace però che in Consiglio sia stato ignorato il ruolo di un soggetto istituzionale nato per promuovere le condizioni di pari opportunità tra uomo e donna e rimuovere le discriminazioni. Un organo che invece in questi anni ha lavorato con costanza, proponendo molte iniziative per la prevenzione della violenza contro le donne e collaborando strettamente con le associazioni volontaristiche".

"Nella Commissione è presente un’ampia rappresentanza di forze politiche presenti in Consiglio, tra cui quelle promotrici della mozione, proprio per garantirne la pluralità ed il lavoro collegiale, nell’interesse di tutti. - ha proseguito - La battaglia per la tutela dei diritti delle donne e il contrasto fermo e assoluto a tutte le condizioni che generano situazioni di violenza non possono essere infatti oggetto di polemica politica. Qualsiasi proposta portata in quella sede nel corso degli ultimi quattro anni di attività sarebbe stata valutata con attenzione e favore, magari calandola sulla nostra realtà, che non è quella di una amministrazione regionale. Invece, registriamo la totale assenza di quelle consigliere: un’assenza dimostrata anche dal fatto che il progetto proposto in Consiglio ricalca iniziative che negli anni sono già state realizzate da questa Commissione”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Era una persona molto conosciuta ed era stato dipendente del Comune di San Vincenzo. Il cordoglio dall'amministrazione comunale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Cronaca

Attualità