QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 13° 
Domani 14°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 27 gennaio 2020

Attualità domenica 24 novembre 2019 ore 19:15

Cura del territorio per resistere al maltempo

Foto di archivio

Prevenzione e miglioramento ambientale hanno aiutato nella gestione dei possibili rischi causati dal maltempo dei giorni scorsi



CAMPIGLIA MARITTIMA — Il maltempo ha messo a dura prova la Val di Cornia. A presidiare e monitorare  il territorio la macchina comunale e la protezione civile.

Non si sono rilevati danni di particolare entità da nessuna parte, se non qualche disagio momentaneo e la chiusura delle scuole in via precauzionale, fanno sapere da Campiglia Marittima.

“L’osservato speciale -riferiscono - è stato ancora una volta il fiume Cornia che non ha comunque raggiunto la soglia d'attenzione (fissata al ponte di Cornia sulla vecchia Aurelia 4,50 metri) pur avendo continuato a salire fino in nottata toccando quota 4.38 e poi scendendo intorno alle 4. La squadra dei reperibili della protezione civile comunale, la sindaca con la giunta e la polizia municipale hanno monitorato il territorio palmo a palmo sia nei giorni di diramazione dell’allerta con codice arancione, quando si è resa opportuna anche la chiusura delle scuole”. 

Da oggi e per i prossimi giorni con le condizioni atmosferiche migliori torna a ripristinarsi una situazione di normalità. La sindaca Alberta Ticciati ringrazia tutta la struttura per il senso di responsabilità nel gestire la situazione senza creare allarmismi e senza comunque trascurare nessun particolare.

"Proseguirà l'impegno dell'amministrazione comunale nell'attenzione al territorio e gli interventi di manutenzione per la sicurezza - ha detto la sindaca - perché è ciò che negli anni ci ha sempre garantito di prevenire più gravi problemi. Questo comune – ha aggiunto Ticciati - ha negli anni investito molto nella regimazione delle acque, attraverso importanti lavori sul fiume Cornia, ma anche sul reticolo minore con risultati oggi sotto gli occhi di tutti. Molto c’è ancora da fare e ne siamo consapevoli, ma la strada che è stata intrapresa diversi anni fa, ci sentiamo di dire, è quella giusta per garantire un territorio il più possibile sicuro”.



Tag

Regionali, Borgonzoni padre: 'Non mi dispiace per mia figlia'

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Sport

Politica