Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:50 METEO:PIOMBINO12°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 01 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Camera, il labiale di Donzelli durante l'intervento di Gardini

Politica mercoledì 19 ottobre 2022 ore 13:54

L'invito a parlare di geotermia in Val di Cornia

Geotermia (Foto di archivio)

La lettera di Italia Viva, indirizzata alla sindaca di Campiglia Marittima, invita ad aprire un dibattito per valutarne l'interesse locale



CAMPIGLIA MARITTIMA — Italia Viva haha inviato una lettera alla sindaca e al Consiglio comunale di Campiglia, estendendola anche ai Comuni della Val di Cornia, per aprire un dibattito a proposito di geotermia.

"Come sapete benissimo - si legge in apertura alla lettera - la parte mediana della Val di Cornia confina con le aree geotermiche della provincia di Pisa ed ha importanti fenomeni di termalismo (segno di presenza di risorse geotermiche) come a Caldana o Bagnarello. Queste risorse termiche sono meno evidenti di quelle dell’area geotermica di Lardarello (e per questo si chiamano a bassa entalpia) ma sono egualmente sfruttabili per usi localizzati come riscaldamento di edifici, di serre, di allevamenti ecc. attraverso pompe di calore che trasferiscano in superficie il calore presente in profondità. E’ quindi utile procedere all'utilizzo delle risorse geotermiche a bassa entalpia da parte dei privati, con un evidente risparmio energetico ed economico e con indubbi benefici ambientali".

"La recente legislazione sulle Comunità Energetiche aiuta questa tipologia di impianti. - prosegue - Abbiamo già sollevato questa opportunità nel precedente incontro e torniamo a sollecitare una iniziativa concreta da parte del Comune, magari associando quello di Suvereto. Si suggerisce di fare riferimento, per le informazioni di base e per lo sviluppo di una iniziativa a Geo Energy Service, società pubblica che ha larga esperienza ed a cui è associato anche il Comune di Monteverdi M.mo ed al Geologo dott. Antonio Muti che a suo tempo studiò il problema e che riteniamo ben disponibile".

"Si potrebbe arrivare - si conclude nella lettera - ad un workshop dedicato alla geotermia a bassa entalpia da tenersi presso la Fiera con la partecipazione di esperti, ditte fornitrici di impianti, costruttori, coltivatori e loro associazioni, progettisti. Speriamo che l'Amministrazione voglia considerare questo nostro contributo, perchè per noi la politica è fatta di contenuti concreti".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Casa di Margot ha segnalato che gli altri Comuni non abbiano servizio di accalappiatura e canile come previsto dalla legge
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Politica