Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:PIOMBINO23°25°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 25 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il missile russo è un boomerang: torna indietro dopo il lancio e si schianta al suolo

Attualità mercoledì 09 marzo 2022 ore 18:08

Nuova area giochi nel centro storico

“Il parco che vorrei” diventa realtà e sarà intitolato a Mario Mussio, presidente dell’Ente Valorizzazione Campiglia prematuramente scomparso



CAMPIGLIA MARITTIMA — Un'area giochi nel cuore del parco del centro civico Mannelli attraversato dalla passeggiata dell'Unità d'Italia che venne inaugura nel 2011, in concomitanza con il 150° dell'Italia unita. E ora è arrivato il momento di tagliare il nastro, venerdì 11 Marzo alle 10,30 il nuovo parco sarà inaugurato, e non sarà un parco qualunque, per Campiglia sarà il modo di ricordare uno dei suoi cittadini più amati, sarà infatti, su proposta dell'Ente Valorizzazione, intitolato a Mario Mussio. E proprio anche grazie a EVC che ha contribuito donando al comune i proventi di una raccolta si deve la realizzazione dell'area finanziata dall'amministrazione comunale che fin dall'inizio del mandato aveva deciso di dar gambe a questa idea.

Un angolo "stracittadino" si potrebbe definire, per il confluire delle energie spese dalle bambine e i bambini della scuola primaria Amici di Campiglia Marittima che hanno partecipato nel 2020 ad un concorso di idee, dalla Pro Loco e dall'Amministrazione comunale. Una collaborazione positiva per allestire un parco giochi nel centro storico, un'esigenza ancor più sentita perché con la pandemia la disponibilità di un giardino per la scuola e per il tempo libero è diventata preziosa come l'aria. Così oltre all'altro parco lungo via Vittorio Veneto che temporaneamente è stato riservato alla scuola, è stato ora allestito il nuovo spazio dietro al Mannelli, lungo la passeggiata.

Per la inaugurazione i disegni che hanno ispirato il progetto esecutivo saranno esposti su pannelli posizionati nel parco e tutti li potranno ammirare: sono davvero un significativo messaggio di speranza.

"Sono state montate una palestra all’aperto e due giochi a dondolo – ha spiegato il vicesindaco e assessore alla scuola Iacopo Bernardini – gli arredi sono tutti in materiale riciclato e sono stati acquistati anche con il contributo dell’Ente valorizzazione di Campiglia, che vogliamo ringraziare sinceramente. Sarà un parco giochi a fruizione pubblica, ma pensato altresì per le alunne e gli alunni della scuola primaria Amici, l'unica sul nostro territorio comunale sprovvista di un giardino".

"Un altro passo in avanti sul programma di investimento nelle nostre aree verdi e pubbliche per rendere più accoglienti, belle e funzionali; - ha commentato la sindaca Alberta Ticciati - questo parco è la risposta alla richiesta sentita di attivare un’area per i bambini e le famiglie all’interno del borgo che già in campagna elettorale avevo avuto modo di raccogliere nei numerosi confronti fatti. Un altro piccolo ma importante tassello per aumentare la qualità della vita della nostra comunità e, voglio aggiungere, come leggerete nei pannelli illustrativi in loco, che un Borgo non può essere davvero bello se non è a misura di bambino, ecco, con questa realizzazione vogliamo continuare a perseguire questa finalità e mantenerci saldamente tra i borghi più belli".

Soddisfazione è stata espressa dal presidente Evc Umberto Bartoli. “Intitolare poi il parco a Mario Mussio, che più di tutti ha rappresentato lo spirito dell'associazione non fa altro che accrescere il nostro orgoglio e la nostra soddisfazione".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La sindaca Ticciati: “Ferrari rinnega le ragioni della condivisione strappando il nostro passato più bello e il disegno per lo sviluppo futuro”
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità