Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PIOMBINO11°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 23 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Remuzzi:«Le cure domiciliari non sono un'alternativa al vaccino»

Attualità venerdì 30 agosto 2019 ore 07:00

Pomodoro da industria, freno ai trionfalismi

Pierpaolo Pasquini

E' la Confederazione Italiana Agricoltori della provincia di Livorno a scattare una foto della situazione in Val di Cornia



CAMPIGLIA MARITTIMA — Cia Agricoltori Italiani Livorno condivide gli auspici per una stagione da record per il pomodoro da industria. Una considerazione che arriva dopo il bilancio di Italian Food, riportato dal quotidiano Il Tirreno, che segna il 30 per cento in più delle lavorazione e delle assunzioni di stagionali.

“Ce ne sarebbe veramente bisogno, dopo le ultime annate chiuse negativamente sul fronte del reddito per i produttori agricoli. - ha commentato in una nota la Confederazione Italiana Agricoltori della provincia di Livorno - L’industria di trasformazione locale chiede giustamente collaborazione. Cia Agricoltori Italiani Livorno, ha sempre sostenuto la necessità della costruzione di un rapporto agricolo-industriale realizzato sul piano della collaborazione e non della competizione, per recuperare valore aggiunto a tutto il comparto, agricoltori e trasformatori, considerato che la sfida del mercato non può essere giocata solo sul prezzo della materia prima conferita".

Resta il fatto, però, come ha sottolineato la Confederazione, che il pomodoro da industria soffre a causa da una campagna iniziata in ritardo e le rese sulle produzioni precoci e medio-precoci sono risultate più basse degli altri anni. "Si stimano cali produttivi intorno al 20 per cento rispetto al 2018, colpa di una primavera fredda e piovosa. Le condizioni meteo hanno causato un ritardo di 10-15 giorni agli stadi fenologici del pomodoro da industria. - hanno spiegato - Ora si attendono i risultati del pomodoro tardivo, in raccolta nelle prossime settimane, per capire se potrà esserci una ripresa dei volumi".

Insomma, secondo Cia Livorno in questo momento è difficile affermare se sarà una campagna positiva o meno, anche se i segnali non farebbero pensare in maniera ottimistica con tutti i rischi connessi per l'agricoltore.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Questi i numeri diffusi dalla Regione Toscana in base agli aggiornamenti dell'Azienda Usl Toscana nord ovest relativi alle ultime 24 ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Politica