QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 15°16° 
Domani 14°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 19 novembre 2019

Attualità giovedì 05 maggio 2016 ore 14:37

Biomassa e geotermia per la nuova centrale

Una centrale a biomassa

Si chiama "Cornia 2" e rappresenta un innovativo centrale che integra biomassa e geotermia per produrre energia elettrica



CASTELNUOVO VDC — Da venerdì 6 maggio a Castelnuovo Val di Cecina entra in funzione l'innovativa centrale "Cornia 2" che integra biomassa e geotermia. 

L’impianto, allacciato alla rete elettrica nel luglio 2015, utilizza la biomassa per surriscaldare il vapore geotermico incrementando l’efficienza energetica e la produzione elettrica del ciclo geotermico. All’impianto geotermico esistente è stata affiancata una piccola centrale alimentata a biomasse vergini di filiera corta, di origine forestale, prodotte in un raggio di 70 km.

I lavori per un impianto a biomassa sono cominciati anche in Val di Cornia all'interno del complesso della centrale Enel di Torre del Sale. Anche in questo caso la piccola centrale sarà alimentata a biomassa vergine, scippato di legno a filiera cortissima.



Alessandria sott'acqua, allagamenti e scuole chiuse per il maltempo

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Attualità