Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:PIOMBINO18°24°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 17 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Zelensky collegato a sorpresa alla cerimonia di apertura del Festival Cannes

Sport venerdì 17 dicembre 2021 ore 15:41

Insieme per lo sport inclusivo

Gli ambiti Maremma Toscana nord e Costa degli Etruschi hanno siglato un accordo per organizzare nuovi progetti legati al mondo dello sport



CASTAGNETO CARDUCCI — L'ambito Maremma Toscana Area Nord e l'Ambito Costa degli Etruschi hanno stretto un accordo con il Coni e con il Comitato Paralimpico della Regionale Toscana, per promuovere un progetto pilota, che ha come primo obiettivo lo sviluppo di attività congiunte tra atleti normodotati e disabili, in percorsi formativi, amatoriali e agonistici. 

L'Ambito Costa degli Etruschi ha partecipato al percorso di candidatura per la Comunità Europea dello Sport, ottenendo il riconoscimento per l’anno 2022 mentre l'Ambito Maremma Toscana Nord ha ottenuto lo stesso riconoscimento per il 2023 e così le due realtà hanno ritenuto di mettere al centro dei loro progetti l’importanza dello sport, inteso non solo come agonismo, ma, anche, come strumento di coesione sociale, di miglioramento della salute e della qualità della vita dei cittadini, di educazione dei giovani, di rispetto dell’equilibrio di genere e di integrazione dei diversamente abili.

L'obiettivo del patto è quello di rafforzare il concetto di “sport come veicolo di inclusione sociale”, nella sua più ampia interpretazione.

"Come Ambito Turistico Costa degli Etruschi - ha commentato Cristiano Pullini assessore al Turismo del Comune di Castagneto Carducci capofila dell’Ambito Costa degli Etruschi - siamo molto felici di poter proseguire la fruttuosa e stimolante collaborazione con l’Ambito Turistico Maremma Toscana Area Nord, che ha i nostri stessi obiettivi. Entrambi infatti intendiamo sviluppare nuovi progetti, oltre che nel balneare che è un settore già sperimentato dai nostri territori, anche per la destagionalizzazione dell’offerta turistica in genere. Crediamo in questo percorso che coniuga lo sport con l’inclusione sociale e che già abbiamo sperimentato con i campus sociali realizzati con il Cip. Puntiamo molto su questo progetto che ci rende particolarmente orgogliosi e che rafforza temi come lo sport e l’attenzione verso il terzo settore che poniamo al centro del nostro pensare e agire. Non vogliamo più argomentare le attività svolte da atleti normodotati o atleti disabili ma esclusivamente di sportivi".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
In pochi giorni raccolti quasi duemila euro grazie alla raccolta fondi avviati dagli amici del ragazzo dopo i traumi riportati nell'incidente
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Sport

Attualità