Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO23°27°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 28 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo2020, Federica Pellegrini: «Senza Matteo avrei smesso qualche anno fa»

Attualità giovedì 18 marzo 2021 ore 13:02

Bandiere a lutto per le vittime del Covid-19

Secondo i dati dell’ultimo aggiornamento nel territorio della Provincia di Livorno si contano 348 persone morte dopo aver contratto il Covid-19



LIVORNO — Bandiere a lutto in Provincia per la Giornata in memoria delle vittime del Covid.

Secondo i dati dell’ultimo aggiornamento della Protezione civile del 17 marzo 2021, nel territorio della Provincia di Livorno si contano 348 persone morte per il coronavirus.

“Questo anno trascorso ci ha segnato profondamente, cambiando drammaticamente le nostre vite. Ci stringiamo con affetto ai familiari dei nostri concittadini e delle oltre centomila vittime del Covid in Italia, ricordando congiunti, amici, colleghi e tutte le persone che purtroppo se ne sono andate in solitudine. Vorrei ringraziare ancora una volta tutto il personale sanitario che ha retto il peso della pandemia con abnegazione e spirito di servizio, le associazioni di volontariato che, in vari modi, continuano ad assistere le persone, le forze dell’ordine e tutti coloro che sono impegnati nell’affrontare e contrastare i difficili e dolorosi effetti della pandemia”.

Queste le parole della presidente della Provincia di Livorno Maria Ida Bessi in occasione della giornata di memoria.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono 17 le persone in isolamento nelle proprie abitazioni, mentre una donna di 98 anni è ricoverata in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

STOP DEGRADO

Attualità

Attualità