Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:50 METEO:PIOMBINO11°14°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 02 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, picchiano vigilante al McDonald's e si filmano: arrestati quattro trapper

Politica martedì 11 maggio 2021 ore 08:00

"Chiediamo la sospensione del bollo auto"

Forza Italia ha avviato una raccolta firme in tutta la provincia di Livorno. Il consigliere regionale Marco Stella ha presentato una mozione sul tema



ROSIGNANO — Il coordinamento provinciale di Livorno di Forza Italia, guidato da Chiara Tenerini, ha organizzato una raccolta firme con tappe in molte città della provincia di Livorno per chiedere la sospensione del pagamento del bollo auto da parte della Regione Toscana.

Il primo gazebo si è tenuto lunedì 10 Maggio al mercato di Rosignano Solvay e la prossima tappa è mercoledì mattina al mercato di Piombino.

Il capogruppo in Regione Toscana per Forza Italia, Marco Stella, ha presentato una mozione sul tema, impegnando il Presidente Giani e la Regione a seguire l'esempio di altre Regioni italiane, che in mancanza di un provvedimento centrale, hanno sospeso il pagamento del bollo auto. “Oltre ad essere un balzello odioso che andrebbe abolito per sempre, il bollo auto è un aggravio dei costi per i cittadini, colpiti dalla crisi sanitaria ed economica che stiamo attraversando. - ha affermato il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella - Noi riteniamo che, vista la gravità della crisi economica, la Regione Toscana abbia il dovere di rinunciare a questa tassa per tutto l'anno in corso, come segno della vicinanza delle Istituzioni ai cittadini".

Oltre ai banchetti e gazebo per la raccolta firme, contestualmente è stata attivata un petizione online.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Così un 35enne macedone potrà vedersi aggravare la misura cautelare visto il mancato rispetto dei provvediamenti a suo carico
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

RIGASSIFICATORE

Attualità

Attualità