Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO22°24°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 24 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Ddl Zan-Vaticano, Draghi: «Questo è uno Stato laico, non uno Stato confessionale»

Attualità giovedì 22 aprile 2021 ore 08:26

"Cestini sovraccarichi e rifiuti sparsi ovunque"

Dal Wwf l'invito a riportare a casa i propri rifiuti e differenziarli visto l'enorme quantità di plastica monouso utilizzata durante la pandemia



LIVORNO — Per il Wwf la pandemia non deve ostacolare l’ambizione di ridurre la plastica e l’inquinamento da essa generato e debba invece accelerare la ricerca di alternative al monouso. Una considerazione nazionale e globale che il Wwf Livorno ha voluto sottoporre all'attenzione locale sensibilizzando le persone.

"L’emergenza Covid-19 ha purtroppo favorito il grande ritorno della plastica monouso con evidenti effetti collaterali sull’ambiente, a causa dell’aumento dei rifiuti spesso mal gestiti e dispersi. - si legge nel comunicato del Wwf - Quello delle mascherine rappresenta solo la punta dell’iceberg di un problema molto più ampio che ha messo un freno ai recenti progressi fatti in materia di sostenibilità e gestione dei rifiuti: la quarantena ha ad esempio stimolato l’aumento degli acquisti online con conseguente aumento degli imballaggi plastici, mentre il divieto nei food service di contenitori riutilizzabili ha favorito l’utilizzo dell’usa e getta".

Da parte del Wwf Livorno l'invito a riportare a casa e differenziare i propri rifiuti soprattutto ora che con la primavera si tornano a popolare parchi, spiagge e sentieri.

"Le segnalazioni che abbiamo noi stessi effettuato o ricevuto infatti non sono per niente positive: - hanno commentato - cestini sovraccarichi e rifiuti sparsi ovunque nei parchi, sacchetti lasciati lungo i sentieri di accesso alle cale e lungo i sentieri delle colline. L’invito che ci sentiamo di dare a tutti è: riportare a casa i nostri rifiuti e differenziamoli, anche se ci sono cestini è preferibile non utilizzarli, il vento potrebbe disperdere i rifiuti e comunque i cestini attraggono gli animali selvatici che possono spargere i rifiuti ovunque. La situazione - hanno concluso - non ci distolga dall’importante obiettivo di ridurre i propri rifiuti e l’uso della plastica monouso".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Commissario tecnico federale di ju-jitsu e caporeparto alla Jsw, lascia la moglie e due figlie
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Lavoro