QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14°20° 
Domani 15°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 21 aprile 2019

Attualità sabato 25 aprile 2015 ore 19:04

Domani finisce MentiPulite, la città si colora

​Due murales per colorare e abbellire la città. Domenica 26 aprile giornata conclusiva della campagna #MentiPulite con danza e animazione



PIOMBINO — La Città si colora domani 26 aprile a partire dalle 16,30 con la giornata conclusiva del progetto sul decoro urbano #MentiPulite e con la presentazione ufficiale di due murales realizzati in due luoghi significativi della città storica: nel vicolo di Sant’Antonio accanto alla saletta rossa del palazzo comunale, e nella piazza del Consiglio, tra via del Giardino e via del Prato.

Il titolo dell’iniziativa vuole stimolare a una visione allargata del verbo "colorare". La città, infatti, non si colorerà solo di artisti e pittori, ma sarà anche arricchita dalla partecipazione di fotografi, danzatori, clown, tutti invitati ad esprimersi contribuendo ciascuno al proprio modo.

#MentiPulite è infatti la campagna di sensibilizzazione sul decoro urbano nata nell’ambito dello stage che gli studenti della 4° Sia dell’Itc Einaudi hanno svolto presso le strutture comunali nel precedente anno scolastico, e promossa da alcuni mesi dall’amministrazione comunale in collaborazione con i volontari che svolgono il Servizio Civile presso il Comune di Piombino, il Centro Giovani “F. de André”, l’assessorato al decoro urbano. La campagna riguarda aspetti diversi del decoro urbano, tra i quali anche il problema delle scritte sui muri e del grafismo.

I due murales saranno realizzati a partire da venerdì 24 aprile e verranno presentati ufficialmente il 26 mostrando il lavoro artistico realizzato dall’associazione “ArteFacto” di Grosseto, sempre con il coinvolgimento dei giovani.

“La giornata di domenica vuole essere all'insegna dell’arte come strumento di riqualificazione estetica di spazi pubblici - afferma l’assessore Claudio Capuano - i murales sono "opere" concepite, pur nell’innovazione, con doverosi riferimenti all’identità del luogo. Il murale in vicolo Sant’Antonio sarà incentrato su strutture architettoniche di natura fantastica, omaggiando Piombino con riferimenti alla sua storia architettonico urbanistica; quello in via del Giardino sarà di natura più ludica e fiabesca andando ad arricchire un angolo della città, tanto bello quanto degradato, battezzato da tempo come Piazza del Consiglio dei Bambini. Sono disegni in sintonia con l'ambiente circostante anche nei colori che vengono usati, necessariamente intensi proprio per scoraggiare le scritte sui muri (e le esperienze in tante città lo dimostrano)”

La giornata si arricchirà dell’intervento di due scuole di Break Dance (Soul of Dance e Break Down Dance School), che si esibiranno dal vivo davanti al palazzo comunale invitando giovani e meno giovani a partecipare insieme a un DJ. Ci saranno spettacoli di animazione con i più piccoli con la compagnia “Circo rosso” in corso Italia e lungo corso Vittorio Emanuele II, un flash mob che sarà allestito dalla scuola media “A. Guardi”, iniziative di “Action Painting” e iniziative di pittura e di fotografia con il coinvolgimento di alcune scuole d’arte, di fotografia e altro. I lavori finali saranno raccolti in una mostra organizzata dal Comune.

All’iniziativa collaborano, oltre al Quartiere Porta a Terra Desco, anche gli studenti delle superiori, con il collettivo studentesco “3 Passi avanti”, gli studenti delle medie inferiori, la cooperativa Fuori Schema, Radio Piombino.
In caso di maltempo la manifestazione verrà posticipata a una nuova data.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Lavoro

Attualità