Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:56 METEO:PIOMBINO10°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 28 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Variante Omicron, Johnson: «Tampone molecolare e autoisolamento per chi entra in Gran Bretagna»

Attualità lunedì 22 ottobre 2018 ore 12:31

Deliberata la fusione tra Moby e Tirrenia

Previsto un piano di espansione per dare più lavoro, investimenti per traghetti più grandi e green e la nuova sede del gruppo in Sardegna



CAGLIARI — E' stata deliberata la fusione tra le due compagnie di navigazione Moby e Tirrenia, un'operazione che era già stata annunciata nel mese di Giugno scorso da Vincenzo Onorato, presidente del gruppo Onorato Armatori. L'incorporazione di Moby nell'ex compagnia statale è stata sancita - come si legge in una nota Ansa -  dalle assemblee straordinarie delle due società.

"Un atto propedeutico al trasferimento di tutto il gruppo in Sardegna, - come hanno spiegato dai vertici del gruppo - con le importanti ricadute economiche che ne derivano".

"Dopo più di un secolo in continente - hanno proseguito - verrà collocata nella sua naturale sede". 

"In Sardegna - hanno inoltre sottolineato dal gruppo Onorato - impieghiamo più di cinquecento sardi e saremo impegnati nei prossimi anni in un ulteriore piano di espansione dell'organico sul territorio grazie ai nuovi investimenti in naviglio che porteranno in Sardegna i traghetti più grandi e green al mondo".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Prefetto D’Attilio ha firmato due nuovi provvedimenti che riguardano, dopo Livorno, i Comuni di Piombino e Cecina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità