QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14°15° 
Domani 14°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 21 novembre 2019

Attualità venerdì 09 ottobre 2015 ore 19:39

Giuliani: "Bene l'integrazione con Cecina"

​Sanità, soddisfazione da parte del sindaco Giuliani per la conferma del punto nascita a Piombino: "Importante lavorare in sinergia con Cecina"



PIOMBINO — "Riteniamo molto importante quanto dichiarato dall’assessore regionale Saccardi e dal consigliere Anselmi in merito all’organizzazione sanitaria territoriale e alle possibilità di sinergia territoriale tra i due ospedali di Piombino e di Cecina. Così come siamo molto soddisfatti della conferma da parte della Regione del punto nascita di Piombino, questione rispetto alla quale abbiamo avuto modo di pronunciarci con convinzione e fermezza dopo pochissimi giorni dalla visita dell’assessore Saccardi, nei tempi necessari per capire l’effettiva dimensione della questione e per attivare i contatti regionali necessari".

Il sindaco Giuliani ritorna sulla questione della sanità per ribadire l’importanza del processo avviato a livello territoriale. Un processo che mira a salvaguardare la piena funzionalità dell’ospedale di Piombino e di Cecina, evitando penalizzazioni per le zone periferiche e ottemperando al tempo stesso alle indicazioni della Regione.

"Il nostro distretto sanitario è inserito all’interno di un processo virtuoso di efficientamento di area nell’ottica del mantenimento e miglioramento dei servizi socio-sanitari sul territorio - afferma Giuliani - si tratta di un percorso avviato da tempo di concerto con la Regione, l’azienda sanitaria, la Società della Salute, un percorso assolutamente trasparente e non sottotraccia, che è passato anche attraverso un confronto con il personale ospedaliero. 

L’idea trae origine dalla volontà di valorizzare le competenze di ciascuna di queste strutture e di assicurare la salvaguardia delle specialistiche esistenti mediante forme di incentivazione della mobilità dei medici. Una proposta, quella dell’integrazione delle due reti ospedaliere di Piombino e Cecina, che ha come obiettivo quello di superare i dipartimenti aziendali tout court, basati su logiche eccessivamente centralizzate e centrifughe".

"L’obiettivo insomma è quello di migliorare i servizi e non di penalizzare - continua il sindaco - nell’ottica di un’organizzazione territoriale efficiente a favore della comunità".



Tag

Esplosione a Barcellona Pozzo di Gotto, il fumo visibile a chilometri di distanza

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cultura