Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO22°23°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 26 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, scontri al corteo No green pass: i manifestanti sfondano il cordone della polizia
new

Leclerc “Svolto piano di lavoro, buon feeling”

Meno soddisfatto l'altro ferrarista Carlos Sainz: "Non siamo riusciti a migliorare come gli altri"



MOGYOROD (UNGHERIA) (ITALPRESS) – “Abbiamo svolto tutto il piano di lavoro, siamo piuttosto contenti delle sensazioni avute finora. Le prestazioni le vedremo domani in qualifica ma il feeling finora è stato buono. Abbiamo del lavoro da fare ma la strada è quella giusta, anche la simulazione di gara è sembrata buona”. Ottimista Charles Leclerc nonostante l’undicesimo posto al volante della Ferrari nella seconda sessione di libere nel GP d’Ungheria. “Tra FP1 e FP2 sono cambiate un pò le condizioni, ma sono soddisfatto sia della simulazione di qualifica che del passo gara – ha spiegato Leclerc -. Adesso dobbiamo concentrarci soprattutto su domani. Qui non è semplice sorpassare, quindi rispetto a quanto abbiamo fatto di recente su altri circuiti dobbiamo essere più forti al sabato”. Tra le incognite della prova anche il forte caldo: “Ci ha messo alla prova sia in termini di gestione gomme che dal punto di vista fisico. Per il resto del weekend però ci aspettiamo un tempo variabile e questo potrebbe mescolare di nuovo le carte”. “Sapevamo di avere qualche debolezza nel nostro pacchetto, in particolare su alcune curve e oggi lo abbiamo dimostrato – ha aggiunto Carlos Sainz, che ha chiuso dodicesimo -. A Montecarlo non saremmo mai stati 11° e 12° nelle prove, speriamo di poter recuperare un pò di passo e concludere in buona posizione a centro griglia”. Il pilota spagnolo della Ferrari ha poi concluso: “Non il più semplice dei venerdì. La prima è stata una buona sessione, mentre la seconda si è dimostrata decisamente più complicata. La macchina non mi ha dato sensazioni peggiori ma non siamo riusciti a migliorare come invece hanno fatto tutti gli altri. Dobbiamo capire cosa è successo in vista di domani, quando tra l’altro potremmo avere la pioggia, il che potrebbe rendere tutto più interessante”, ha chiosato Sainz.(ITALPRESS).
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Protezione civile regionale ha diffuso un codice giallo attivo su tutta la Toscana. Possibili anche colpi di vento e grandinate
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità