Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:53 METEO:PIOMBINO12°16°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 17 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Giovani e cervelli in fuga: 4,5 miliardi all’anno per istruirli. E poi regaliamo i benefici all’estero

Attualità mercoledì 14 dicembre 2022 ore 12:38

Controlli più intensi durante le festività

Obiettivo dei controlli è quello di garantire la sicurezza dei cittadini e prevenire i crimini. Consigli anche per chi si allontanerà da casa



PROVINCIA DI LIVORNO — Il Comando provinciale carabinieri di Livorno, fa sapere attraverso una nota che, in linea con le direttive strategiche della Prefettura, con l’avvicinarsi delle festività natalizie e di fine anno, ha pianificato una serie di servizi su tutto il territorio della provincia di Livorno. 

Con il coinvolgimento di tutti i reparti dipendenti e privilegiando i luoghi più frequentati verranno effettuate delle pattuglie a piedi nei luoghi di maggiore aggregazione con particolare attenzione a quelli del cosiddetto shopping natalizio.

Tra gli obiettivi il contrasto alla criminalità diffusa, con una generale intensificazione dei servizi di vigilanza, anche in considerazione del generale aumento degli spostamenti, ma anche la tutela della salute pubblica con mirati servizi dei carabinieri delNAas – Nucleo Antisofisticazioni e Sanità – di Livorno sulla vendita e somministrazione di cibi e bevande nonché sui giocattoli, sequestrando quelli pericolosi.

Dal punto di vita della sicurezza sui luoghi di lavoro e della tutela dei lavoratori, specifici controlli verranno effettuati dal NIL – Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro – di Livorno.

Per coloro che si allontaneranno dalle proprie abitazioni per raggiungere parenti e amici o per trascorrere questi giorni in luoghi di villeggiatura, il consiglio dell’Arma è di adottare qualche piccolo ma efficace accorgimento. Non pubblicizzando troppo il periodo della propria assenza, un primo suggerimento è quello di chiedere ai vicini di ritirare la posta evitando così che il suo accumularsi segnali una prolungata assenza. Senza arrivare all’installazione di sistemi di allarme e di videosorveglianza, spesso costosi ma comunque consigliati, con una modica cifra è possibile acquistare un temporizzatore da presa che, ad intervalli regolari, farà accendere e successivamente spegnere una luce in casa simulando la presenza dei proprietari nell’abitazione e scoraggiando così eventuali malintenzionati.

Le centrali operative dell’Arma, operative 24 ore su 24, sono sempre pronte a ricevere segnalazioni di movimenti “sospetti”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Camping Cig: "Unire le lotte di tutti i lavoratori e dei cittadini di Piombino in una unica vertenza che ha come controparte il Governo"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Lavoro