Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO14°20°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 08 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto»

Attualità domenica 16 agosto 2015 ore 19:41

Montemazzano, Giuliani scrive al Prefetto

Per il casolare abbandonato in località Montemazzano, il sindaco Giuliani scrive al Prefetto. L'assessore Di Giorgi: "E' una nostra priorità"



PIOMBINO — Contestualmente alla richiesta del Prefetto di chiarimenti sulle azioni adottate rispetto alla situazione di degrado nel casolare in loc. Montemazzano, il sindaco Giuliani ha deciso, nella giunta del 5 agosto, di effettuare tutti gli approfondimenti necessari a risolvere la questione. Decisione contenuta nella nota inviata a Prefettura e Questura di Livorno in cui si fornisce un quadro complessivo degli atti finora adottati.

"Un problema già affrontato nel 2012 dalla passata amministrazione - si legge nella nota - il 21 agosto 2012, facendo seguito a diverse segnalazioni, venne emanata un'ordinanza del Sindaco che imponeva alla società proprietaria dell'immobile, la Soc. Alba Costruzioni srl, la rimozione dei rifiuti, la pulizia e la disinfezione dell'area. Ordinanza rispettata, come verificato nel successivo sopralluogo effettuato dai vigili urbani nel mese di settembre dello stesso anno".

Nella lettera Giuliani precisa anche che "in una nota del 29 luglio del servizio Protezione civile ha intimato alla società proprietaria di tagliare la vegetazione erbacea vista la pericolosità per la pubblica incolumità per possibili incendi".

Nella comunicazione, il primo cittadino assicura che "a seguito delle nuove segnalazioni, gli uffici stanno verificando tipologia e contenuto degli atti da emettere nei confronti della proprietà" per far cessare tale stato di abbandono e sporcizia.

L'assessore alle politiche sociali Margherita Di Giorgi, che ha seguito in prima persona l'evolversi della vicenda, ha rassicurato sulla volontà di imprimere un cambio di marcia dichiarando "che è una nostra priorità quella di risolvere la situazione di comprensibile disagio dei cittadini residenti nelle abitazioni nei pressi del casolare. 

Abbiamo aumentato i controlli della polizia municipale e stiamo operando, come testimoniato anche nella nota al Prefetto e al Questore di Livorno, per rimuovere al più presto tale situazione di degrado e garantire una maggiore sicurezza per i cittadini".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Su Radio Monte Carlo battute ironiche del celebre giornalista sulla città "tutta industriale e dalla quale sarebbe scappato anche Napoleone"
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Politica