comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 18°21° 
Domani 19°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 07 giugno 2020
corriere tv
Incidente Arezzo, al Tg1 le immagini dell'auto che sbanda prima dell'impatto

Attualità venerdì 23 ottobre 2015 ore 13:06

"Non siamo soddisfatti dall'incontro con Aferpi"

I sindacati non ricevono rassicurazioni dopo l'incontro con i vertici dell'azienda. Nessuna novità per i lavoratori in solidarietà



PIOMBINO — “Non riteniamo soddisfacenti le aperture che Aferpi ha fatto sulle nostre richieste” questo il commento che si legge sul documento rilasciato dalle segreterie Fiom Fim e Uilm e Rsu alla chiusura del Consiglio di fabbrica che si è tenuto ieri pomeriggio a Piombino a seguito dell’incontro della mattina con i rappresentanti dell’azienda. 

I sindacati dei metalmeccanici, lo ricordiamo, chiedono l’ampliamento della solidarietà ed il ripristino di alcune voci cancellate dai precedenti contratti ex Lucchini come Par, indennità di funzione, ex festività e mancata mensa. 

“La discussione proseguirà nei prossimi giorni con l’obiettivo di far rispettare nella sua completezza l’accordo sulla solidarietà”. Prima del 18 novembre, data in cui è previsto il prossimo incontro al Mise, tornerà a riunirsi il consiglio di fabbrica con la presenza dei segretari nazionali di Fiom, Fim e Uilm e nel quale sarà fatta una valutazione complessiva degli incontri avvenuti. 

Il consiglio di fabbrica ha espresso anche una “forte preoccupazione circa la possibilità che si arrivi a produrre le tonnellate dichiarate dall’azienda e sottoscritte nel verbale di riunione nell’ultimo incontro al Mise”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Lavoro

Attualità

Attualità