QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 20°20° 
Domani 19°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 15 ottobre 2019

Cronaca giovedì 26 maggio 2016 ore 14:07

La birra al bar costa caro a un pregiudicato

L'uomo aveva l'obbligo di rimanere in casa durante le ore notturne, per questo è scattato l'arresto per violazione della sorveglianza speciale



PIOMBINO — Questa volta per un marocchino di 35 anni e da tempo residente a Piombino sono scattate le manette dopo numerose e reiterate violazioni dei domiciliari.

Venerdì scorso i carabinieri della Stazione di Piombino si sono recati intorno alle 2 presso l'abitazione del marocchino, ma, una volta suonato il campanello, non hanno ricevuto alcuna risposta. Piuttosto che andarsene, i carabinieri hanno deciso di appostarsi in attesa del suo rientro. Il marocchino è stato visto arrivare poco dopo e la sua serata è continuata in caserma per gli accertamenti di rito.

L'uomo si è giustificato dicendo che era andato a prendere una birra, ma a nulla è servita la sua versione dal momento che aveva violato l'obbligo di dimora in casa nelle ore notturne. L'arresto è stato convalidato il giorno seguente per direttissima.



Tag

Siria, Conte: «Italia capofila sullo stop alle armi», poi perde la pazienza con il cronista: «Mi faccia rispondere»

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Attualità

Attualità