Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:40 METEO:PIOMBINO14°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 01 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Letta «Queen maker» scopre le carte: ecco chi è il primo identikit del Pd per la corsa al Colle

Attualità giovedì 28 ottobre 2021 ore 13:36

Edilizia residenziale pubblica, c’è il bando

Il palazzo comunale

Pubblicato il bando per la formazione della graduatoria degli alloggi di edilizia residenziale pubblica. Come e quando presentare domanda



PIOMBINO — È stato pubblicato il bando di concorso del Comune di Piombino per la formazione della graduatoria per l’assegnazione degli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica per l’anno 2021. I cittadini avranno tempo fino al 28 Dicembre per presentare le richieste.

Le domande possono essere scaricate direttamente dal sito del Comune nella sezione trasparenza oppure ritirate materialmente agli uffici dell’Urp, sul tavolo di fronte la portineria del Comune o al Quartiere Riotorto.

La domanda dovrà essere firmata e compilata in tutte le sue parti e corredata da una copia del documento d’identità in corso di validità e da tutti gli allegati indicati nelle tabelle; infine dovrà essere apposta una marca da bollo del valore di 16 euro.

La consegna della domanda potrà avvenire tramite posta certificata all’indirizzo Pec comunepiombino@postacert.toscana.it oppure attraverso il sistema Apaci, raggiungibile dal sito del comune, altrimenti potrà essere consegnata in busta chiusa alla Saletta Rossa del Comune di Piombino negli orari di apertura.

Si ricorda ai cittadini che da quest’anno il Comune di Piombino si è dotato di un regolamento che disciplina la procedura di assegnazione delle case popolari, in linea con le disposizioni di legge regionali. In particolare, il regolamento stabilisce che la domanda debba essere presentata nel comune di residenza anagrafica o sede di attività lavorativa stabile e che la residenza continuativa di almeno cinque anni sia da considerarsi adesso requisito di punteggio e non più di accesso. Inoltre, ad eccezione di coloro che sono in possesso dello status di rifugiato o protezione sussidiaria, i richiedenti sono tenuti a presentare la documentazione reddituale e patrimoniale del paese in cui hanno la residenza fiscale, con la possibilità tuttavia di partecipare ugualmente al bando nel caso in cui non siano stati in grado di produrla in tempo ma dimostrino di aver presentato richiesta per ottenerla.

Tutti le informazioni sono riportate nel bando consultabile sul sito del Comune di Piombino.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Piombino-Livorno in campo dopo 66 anni. La partita è iniziata in ritardo perché gli ultras livornesi fanno il tiro al bersaglio sul terreno di gioco
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS