Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:30 METEO:PIOMBINO14°16°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 06 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Renzi: «Sul mio incontro all'Autogrill con Mancini, Conte si confonde o nasconde qualcosa?»

Attualità mercoledì 08 maggio 2019 ore 15:30

Il viaggio di Domenico per la sicurezza sul lavoro

Da sud a nord e tantissime tappe per l’Italia per promuovere e sensibilizzare alla sicurezza sul lavoro. Domenico Nese arriva anche a Piombino



PIOMBINO — Salute e sicurezza sul lavoro per non dimenticare chi ha perso la vita lavorando. Questa la mission del progetto di Domenico Nese, vicesindaco del Comune di Ogliastro Cilento che mercoledì 8 Maggio intorno alle ore 12 ha fatto tappa a Piombino.

Quello di Domenico è un cicloviaggio lungo mille chilometri per l’Italia, dove nell’ultimo anno si sono verificati infortuni mortali, per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della sicurezza, mettendo in evidenza il lato educativo di un tragico evento che non emerge mai abbastanza dalle pagine di cronaca. 

Domenico Nese è arrivato quindi a Piombino in bicicletta nel corso del suo viaggio iniziato lo scorso 2 Maggio. Le precedenti soste sono state a: Cava dei Tirreni, Caserta, Minturno, San Felice Circeo, Aprilia, Roma Magliana, Civitavecchia, Orbetello, Grosseto. La conclusione del viaggio a tappe è a Milano ed è prevista per il 17 Maggio.

Ad accogliere il vicesindaco già a Riotorto c'erano altri ciclisti della Uisp e l’associazione per la sicurezza sui luoghi di lavoro Ruggero Toffolutti, coinvolti dall’amministrazione comunale per questa iniziativa dal momento che questo viaggio per il messaggio che porta è un viaggio da fare insieme per diffondere una nuova cultura della sicurezza sul lavoro. Presenti anche la responsabile di Inail Piombino Cinzia Lami, il presidente di Anmil Piombino Sergio Fabbri, Massimo Martini di Uiltec.

Nella sala consiliare del municipio è stata ricordata la vita spezzata di Alessandro Pipino che nella nostra città ha perso la vita sul lavoro nel corso del 2018. In sua memoria è stata consegnata all’assessore Capuano una pergamena che verrà consegnata alla famiglia da parte dell’amministrazione comunale. “Perché dietro i freddi numeri a cui purtroppo siamo abituati – recita la pergamena – c’è una persona con un nome e un cognome, con una sua identità, con i suoi sentimenti, i suoi legami familiari e la sua storia”. 

Nel corso dell’incontro è stato firmato anche un atto di impegno amministrativo con il quale il Comune si impegna a organizzare un evento, un’attività o anche una piccola iniziativa per comunicare in maniera efficace l’attenzione per salute e sicurezza in occasione della Giornata mondiale della Salute e Sicurezza del lavoro che ricorre il 28 Aprile di ogni anno.

Il vicesindaco Nese, che ha ringraziato la città per l’accoglienza ricevuta e la sensibilità dimostrata sul tema, ha ripreso il viaggio. Prossima tappa Rosignano Marittimo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Showroom di 300 metri quadrati per far toccare con mano alla clientela modelli e qualità dei prodotti made in Italy
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità