Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:19 METEO:PIOMBINO19°23°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 30 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il fiore cadavere di 8 anni sboccia per la prima volta: il timelapse del raro evento

Sport domenica 05 marzo 2023 ore 09:20

Juniores fermati in casa dal San Miniato

Foto di Patrizio Avella

Juniores del Piombino fermati in casa dal San Miniato Basso (0 – 0). Il commento di Gordiano Lupi



PIOMBINO — Partita falsata dal freddo vento di maestrale che imprime assurde traiettorie al pallone con due squadre che faticano molto a capire che bisogna giocare palla a terra e con passaggi rapidi e ravvicinati. Non è stato un bel Piombino quello visto sabato al Magona, ancora nervoso e insicuro dopo la batosta di Livorno, rischia persino di perdere contro il San Miniato in casa, anche se alcune buone occasioni non vengono sfruttate a dovere. Mister Serena schiera Neri tra i pali, Geri e Rossi difensori di fascia, Lorenzo Battaglini e Brizi centrali, l’esperto Talocchini in cabina di regia mediana, Diagne come il più classico centrocampista offensivo, Patara mezza punta cursore del centrocampo, Topi ala di fascia in fase offensiva, Gentili attaccante di movimento e Cavaglioni centravanti.

Le due squadre giocano un tempo per parte. Il San Miniato si fa pericoloso dopo nove minuti con Gaye, uno dei suoi uomini migliori, ma il Piombino rende la pariglia con Geri (tiro dalla media distanza al 13’) e con Gentili e Cavaglioni (batti e ribatti in area al 24’). Il San Miniato a favore di vento potrebbe segnare con Fossetti e subito dopo con Vannini, su azione da calcio d’angolo; Gentili (tra i più attivi) controbatte con un bel tiro parato al 36’. Nel secondo tempo il Piombino pare cambiare musica ma tira poco in porta, anche se al 15’ Cavaglioni (in sospetto fuori gioco) centra la traversa e al 17’ Diagne sferra un bel tiro neutralizzato da Fiornovelli. Alcuni cambi modificano l’assetto tattico dei nerazzurri (per l’occasione in maglia gialloblu): entra Insolia al posto di Diagne (26’), Napoleoni rileva Topi (28’) e Tommaso Battaglini subentra a Cavaglioni (30’). Non accade niente di positivo, se non un buon tiro di Insolia al 39’ e un paio di occasioni sprecate dal San Miniato, una proprio al quinto minuto di recupero concesso da un arbitro mediocre. Il Piombino perde pure la testa, perché si fanno espellere sia Patara al 48’ che Insolia, addirittura dopo il triplice fischio finale. In definitiva un punto guadagnato, anche se è inammissibile perdere la testa nei minuti finali e farsi espellere in due, compromettendo la partita da giocare mercoledì prossimo in quel di Pisa (turno infrasettimanale con il Pisa Ovest). Il primo posto resta comunque saldo ma va difeso partita dopo partita con maggior concentrazione e meno nervosismo.

Atletico Piombino: Neri (8), Geri (7), Rossi (7), Talocchini (7), L. Battaglini (7), Brizi (7), Topi (6) (Napoleoni, 6), Diagne (7) (Insolia, 5), Cavaglioni (7) (T. Battaglini, 5), Patara (5), Gentili(8). A disposizione: Gasperini, Baldassarri, Dell’Agnello, Ciurli, Cecchetti, Znaidi. All. Serena.

San Miniato Basso: Fiornovelli, Testi (Bianchi), Tigrano(Bucalossi), Lebbaraa, Menichetti, Spagli, Musciotto, Vannini, Rrickij (Nacci), Fossetti (Kengni), Gaye. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
​La condanna riguarda 4 dei 10 casi di morti sospette avvenute nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Piombino fra il 2014 e il 2015
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

RIGASSIFICATORE

Attualità

Attualità

Lavoro