comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 21°23° 
Domani 21°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 23 settembre 2020
Giani
863.611
 
48.62%
Ceccardi
718.605
 
40.46%
Galletti
113.692
 
6.40%
Vigni
7.664
 
0.43%
Fattori
39.667
 
2.23%
Barzanti
16.061
 
0.90%
Catello
16.992
 
0.96%
corriere tv
Referendum, Crimi: «Informazione libera da interessi privati»

Politica martedì 05 dicembre 2017 ore 18:04

Le questioni della fabbrica di nuovo in Parlamento

Foto di repertorio

Il Governo risponderà al question time di Sinistra Italiana. In diretta la domanda sulla questione Aferpi e le bonifiche



PIOMBINO — "Quali iniziative il Governo intenda assumere o abbia assunto sia nei confronti di Aferpi per salvaguardare la produzione di acciaio nelle acciaierie di Piombino e i livelli occupazionali, e in merito agli interventi di bonifica di competenza statale che non risultano ancora iniziati". Questa è la domanda che il gruppo parlamentare Sinistra Italiana-Possibile porrà  nel pomeriggio di mercoledì al governo nell'Aula di Montecitorio durante il Question time, in diretta tv sui canali Rai e sulla webtv della Camera dei Deputati fra le 15 e le 16.

Domande rispetto alle ultime novità che riguardano l'acciaieria piombinese, soprattutto quelle in merito alla strada della risoluzione del contratto (leggi gli articoli correlati).

"L'unico atto prodotto da Aferpi è stato l'invio di una lettera di intenti che il ministro Calenda ha ritenuto insufficiente e dato mandato al commissario dell'ex Lucchini Piero Nardi di avviare le procedure per la rescissione del contratto. La procedura di rescissione del contratto passa dal pronunciamento del Tribunale, dopo il quale la gestione dello stabilimento di Piombino potrebbe anche passare di nuovo nelle mani dell'amministrazione straordinaria. - si legge in una nota - La proprietà non ha rispettato alcun punto dell'addendum siglato a fine aprile, e si è perso troppo tempo. Il Governo ha puntato su un soggetto non affidabile, scelta assolutamente fallimentare. Adesso il Governo deve mettere in sicurezza l'asset strategico e i dipendenti. E contemporaneamente parta con le bonifiche, concludono i deputati e le deputate di Liberi e Uguali – Sinistra Italiana".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro