Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:57 METEO:PIOMBINO15°20°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 28 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Casellati contro Santangelo (M5S): «Lei è un grande maleducato, io l'ammonisco

Cronaca venerdì 17 luglio 2020 ore 15:00

Parà morto, l'accesso nell'area non autorizzato

L'area Enel in zona Perelli

Il traliccio vicino al quale è stato trovato il cadavere si trova in un'area dell'Enel recintata e sorvegliata vicino alla centrale dismessa



PIOMBINO — Si trovava in un'area di proprietà dell'Enel in cui l'accesso era vietato il paracadutista trovato nella notte senza vita vicino a un traliccio in zona Perelli (leggi qui l'articolo collegato)

Il traliccio, affidato a un operatore telefonico, è situato al di fuori del perimetro della centrale elettrica dismessa ma sempre all'interno di un'area dell'Enel recintata e sorvegliata. E' stata la stessa Enel a precisarlo alle agenzie di stampa, rendendosi disponibile a collaborare con le autorità competenti per fornire tutte le informazioni in proprio possesso. 

Secondo le prime ipotesi, la morte potrebbe essere avvenuta dopo un lancio notturno mentre il paracadutista era libero dal servizio. Sono state avviate le indagini da parte dei carabinieri che dovranno stabilire, senza escludere alcuna ipotesi, se l'incidente è avvenuto a causa di un malfunzionamento del paracadute o se si è trattato di una caduta accidentale avvenuta mentre il paracadutista stava raggiungendo la sommità del traliccio per raggiungere il punto di lancio.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' il prolungamento della strada statale 398 per raggiungere il porto. La durata dei lavori stimata è di circa 4 anni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità