QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 23°26° 
Domani 21°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 16 settembre 2019

Politica martedì 05 marzo 2019 ore 08:08

Porto di Salivoli, M5s contrario all'ampliamento

Per i pentastellati spiaggia urbana da salvaguardare: "E' meglio puntare su nuove aree". Un esempio? Località Chiusa di Pontedoro



PIOMBINO — In vista delle prossime elezioni amministrative, il Movimento 5 Stelle ha chiarito subito la sua contrarietà in merito all'ipotesi di ampliamento del porto di Salivoli.

"In primo luogo perché nel golfo di Salivoli, già pesantemente compromesso dalla presenza dell'attuale porto, c'è l'unica spiaggia balneabile dell'area urbana che invece avrebbe bisogno di offrire spazi nuovi ed importanti per la balneazione nell'ottica di attirare presenze turistiche in città con evidenti benefici per il tessuto commerciale. - questa la posizione dei 5 Stelle - Un ampliamento della struttura, in qualsiasi direzione, finirebbe per compromettere definitivamente l'attrattività del luogo, che peraltro vede già la presenza di attività imprenditoriali avviate che rischierebbero di venire compromesse. In secondo luogo perché la mancanza di spazi retrostanti e di una viabilità consona, impediscono al porto di Salivoli di implementare alcune attività fondamentali al fine di renderlo funzionale come il rimessaggio e la cantieristica. E sono proprio il rimessaggio e la cantieristica che dovranno essere un vero valore aggiunto del nostro territorio, ponendoci in una posizione di vantaggio rispetto a chi fa leva sul mero aspetto del diportismo, che in un arcipelago stupendo come quello toscano è oggetto di una pesante concorrenza".

Per il Movimento 5 Stelle locale la scelta di realizzare un porto a Salivoli è stata "una pessima scelta dall'inizio". 

"Per noi - hanno aggiunto - è meglio puntare su nuove aree con ben altre prospettive di sviluppo come il nuovo progetto del polo per la cantieristica già previsto dai nostri strumenti urbanistici in Località Chiusa di Pontedoro. Chiaramente, per poter avviare l'opera, è prescrittiva la presenza di un collegamento con la rete viaria nazionale, quindi concentreremo le nostre energie in questa direzione riducendo i tempi di realizzazione del primo lotto della 398 e della bretella di collegamento".



Tag

Siparietto Conte-Ascani, la vice-ministra non saluta Chieppa, il premier la richiama

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Attualità

Lavoro