QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 21°23° 
Domani 22°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 16 luglio 2019

Attualità martedì 18 aprile 2017 ore 15:00

"Questo è il momento di maggiore concretezza"

Marco Bentivogli (Foto: fim-cisl.it)

Lo ha detto Marco Bentivogli Fim-Cisl su Aferpi in occasione del congresso sindacale che si è svolto oggi a Firenze e in vista dell'incontro al Mise



PIOMBINO — "Su almeno 700 milioni di piano ne sono stati spesi appena 100: significa che questo è il momento di procedere a una maggiore concretezza". Lo ha affermato Marco Bentivogli, segretario generale Fim-Cisl, a proposito della vertenza Aferpi di Piombino, per la quale è in programma domani un nuovo incontro fra azienda, sindacati e Mise. 

"Ci aspettiamo la modifica del piano industriale - ha detto Bentivogli, a margine del congresso della Fim-Cisl Toscana (leggi l'articolo consigliato) - con tutte le scadenze: il piano industriale era anche dettagliato, ma non aveva le scadenze di tutti gli investimenti, quando acquisteranno il forno elettrico, quando inizieranno le opere di smantellamento del vecchio impianto, quando inizieremo a vedere le cose nella dimensione concreta". 

A proposito di eventuali partner per Cevital, il leader della Fim sostiene che "a noi non interessa molto la bandiera o il nome del proprietario, a noi interessa che gli investimenti siano fatti, solo così può ripartire l'azienda".

Parole condivise da Alessandro Beccastrini confermato alla guida della Fim Toscana.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità