Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:24 METEO:PIOMBINO19°21°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 27 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Di Battista: «Di Maio?Mi dispiace, ma chi è causa del suo mal... Ora si prenda una laurea»

RIGASSIFICATORE sabato 23 luglio 2022 ore 14:15

Rigassificatore, “Giani si dimetta da commissario”

Capecchi (Fdi): “Con la caduta del Governo Draghi, il governatore è rimasto da solo a sostenere l'infrastruttura”



PIOMBINO — “Se il governatore Giani ha davvero la volontà di rimettere le decisioni sul rigassificatore di Piombino al nuovo Governo, si dimetta da commissario e da Presidente di Regione pretenda la sospensione dell'operazione”.

Così Alessandro Capecchi, consigliere regionale di Fratelli d'Italia e vice-presidente della Commissione ambiente in merito agli ultimi sviluppi in merito al rigassificatore nel porto di Piombino.

“Continuiamo a ritenere che Giani abbia sbagliato ad accettare l'incarico perché è palese che il rigassificatore non è un'opera di interesse regionale, ma nazionale, e vede una netta contrarietà da parte del territorio. - ha proseguito - Nelle ultime dichiarazioni il governatore ha cercato di far dimenticare il doppio ruolo di presidente di Regione e commissario governativo dicendo che non farà nulla fino a quando non ci sarà il nuovo Governo. In realtà il procedimento amministrativo del commissariamento e dell'intera operazione sta andando avanti. I termini scorrono sia per l'osservazione dei cittadini che per i contributi tecnici degli enti a cui lui, naturalmente, ha già scritto compreso il Comune di Piombino”.

“Il governatore sta facendo di tutto per distogliere l'attenzione dalla questione del rigassificatore di Piombino. - ha proseguito - Ha sposato la linea del Governo a capofitto senza ascoltare Piombino e la Val di Cornia, ora che vengono a mancare i grandi promotori dell'opera è rimasto da solo a difendere il progetto di Snam e sembra pentirsene. Chissà che fine ha fatto l'interesse nazionale tanto caro al governatore. Va in base a chi siede a Palazzo Chigi? Sembrerebbe proprio di sì”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco dove sono rimasti i 'baluardi rossi' dopo le politiche 2022, con il centrodestra trainato da Fratelli d'Italia vittorioso in Italia e in Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Politica