Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:41 METEO:PIOMBINO10°13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 28 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, Letta: «Centrodestra ha tentato di dividerci, ho sbagliato a fidarmi»

Attualità mercoledì 05 dicembre 2018 ore 11:25

Rifiuti, biogas e carotaggi, Rimateria fa il punto

Dall'incontro al Multizonale i vertici Rimateria hanno fatto il punto sull'andamento dei lavori e risposto ai cittadini sui carotaggi



PIOMBINO — Nel corso del 39esimo incontro pubblico di Rimateria, l'appuntamento mensile con la città che si tiene il primo lunedì di ogni mese, il direttore Luca Chiti ha relazionato sull'andamento dei lavori di adeguamento dell’impianto di Ischia di Crociano. In particolare si è parlato di raccolta del percolato e monitoraggio dei livelli, captazione e trattamento del biogas, opere di regimazione idraulica delle acque meteorologiche e coperture, ma anche di cattivi odori e carotaggi.

Su questi argomenti si sono concentrate anche le domande del pubblico. Il direttore Chiti ha informato che si è tenuta la conferenza dei servizi sul procedimento in corso di variante sostanziale per consentire la continuità gestionale con l'attuale discarica anche nel cosiddetto “cono rovesciato”, chiamato anche area di “sutura”. A Rimateria è stata richiesta un'integrazione documentale con particolare riguardo alla analisi di rischio e ai criteri di accettazione dei rifiuti in discarica, in modo da contenere ulteriormente la diffusione di maleodoranze. 

Sul fronte delle coperture i lavori procedono, come ha spiegato Luca Chiti nel report, senza particolari novità rispetto al mese passato. Per quanto riguarda il biogas è ancora in corso la messa a regime dello stadio primario dell'impianto di trattamento e, conseguentemente, tutto il biogas viene ancora mandato in torcia anziché ai motori per la produzione di energia elettrica

Intanto, in data 3 Dicembre l'Arpat ha inviato la propria valutazione sul piano di caratterizzazione delle aree di scavo per la realizzazione del 2° stralcio delle opere idrauliche, che, di fatto, attiva i lavori per il passaggio della grande tubatura che attraverserà l'area Aferpi e porterà al fosso Vecchio Cornia le acque piovane respinte dalla copertura dell’intera discarica. 

Dal pubblico sono state fatte domande sull'incendio scoppiato nelle scorse settimane in uno stallo di segregazione dei rifiuti sottoposti ad accertamenti analitici. Il direttore Chiti ha riferito che Rimateria ha inoltrato alla Regione una propria nota sull’accaduto e che l'Arpat ha trasmesso un proprio verbale. Non essendo ancora chiarita l’origine dell’incendio, Rimateria ha presentato istanza per avere copia del verbale redatto dai Vigili del Fuoco e delle risultanze di loro eventuali indagini. 

Un'altra domanda di un cittadino ha posto la domanda sulla questione carotaggi. Pur non essendoci ostacoli tecnici per farli, il direttore Chiti ha avanzato delle perplessità sull'utilità dell'operazione. 

Infine, due cittadini hanno chiesto la disponibilità di entrare all'interno della struttura a Ischia di Crociano. Porte aperte, ma con un minimo di preavviso per poter organizzare l'accompagnamento, spiegano dall'azienda. Inoltre il prossimo anno sarà riproposto l'open day.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
In Toscana i nuovi casi registrati sono 10.535 su 65.769 test. Ecco la mappa dei contagi tra Bassa Val di Cecina e Val di Cornia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità