comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO11°13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 23 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Governo, Mastella: «Mia moglie perplessa su Bonafede, non so come voterà»

Attualità sabato 28 gennaio 2017 ore 15:18

"Lo stabilimento si sta lentamente spegnendo"

Foto di archivio

Questo è il grido che muoverà sindacati e lavoratori Aferpi nello sciopero del 2 febbraio. Comizio sotto al Comune



PIOMBINO — Con tanto di manifesto, nero su bianco, i sindacati Fim-Fiom-Uilm-Ugl hanno annunciato lo sciopero di 24 ore previsto giovedì 2 febbraio.  Il corteo partirà alle ore 9.30 dal cavalcavia dello stabilimento della ex Lucchini in largo Caduti sul lavoro con i testa al corteo i rappresentanti delle segreterie nazionale. La manifestazione proseguirà verso il centro cittadino fino al comune in via Vittorio Emanuele dove si terrà il comizio.

Lo sciopero e la manifestazione vuole essere l'estremo gesto, a seguito della mancata realizzazione del piano industriale Cevital, per dire a gran voce che lo stabilimento si sta gradualmente spegnendo.

Quello di giovedì, come si legge nel manifesto, "sarà solo l'inizio della mobilitazione che continuerà finché Piombino non avrà certezze del proprio futuro".



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità