comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO11°13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 24 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sileri: «Piano vaccini in ritardo di 6-8 settimane»

Politica venerdì 31 luglio 2020 ore 07:00

"Dare speranze di nuove possibilità economiche"

Riccardo Gelichi

Per l'assessore Gelichi il progetto di social housing in via Pertini non convince per diversi motivi, a partire dalle scelte urbanistiche



PIOMBINO — Parla l'assessora ai Lavori Pubblici Riccardo Gelichi e risponde alle critiche sollevate da Pd, Con Anna e Rifondazione Comunista rispetto ai nuovi alloggi di social housing in via Pertini. Un intervento, a detta dell'assessore, sbagliato per diversi motivi. Ricordiamo, i 70 alloggi di social hounsing saranno nuove unità abitative a favore di quelle persone che si trovano in quella fascia di reddito che le vede esclude dall’accesso alle case popolari ma al contempo non le rende in grado di poter sostenere i costi del libero mercato.

"Quell'intervento - ha ricordato - fa parte di un progetto legato a Città Futura dove si prevedevano altri circa 200 alloggi nell'ambito di un piano di rigenerazione urbana. Di quel progetto, fallito e mai rivisto, è stata portata avanti solo una piccola parte senza però una logica e una visione d'insieme".

Altri punti a sfavore, secondo l'assessore, l'uso di nuovo suolo sottraendo aree verdi e la reale possibilità di inficiare il mercato immobiliare. 

"A Piombino c'è già tanta edilizia popolare e non manca nemmeno l'azione sociale di aiuto e sostegno agli affitti. - ha aggiunto - Se vogliamo risollevare questa città ecco perché parliamo di residenze di pregio". Ciò, ha precisato l'assessore Gelichi, non necessariamente attraverso villoni e cementificazione.

"E' una questione di scelte. - ha proseguito - La qualità dell'uso del territorio lo si è visto nello scempio delle Fabbriciane per esempio. Negli anni non si è riuscito a valorizzare il territorio, sono mancate infatti opportunità come per esempio per la Sterpaia. Questa città o cambia o sprofonda".

Per l'assessore Gelichi non si tratta di una guerra tra ricchi e poveri, ma l'occasione per dare speranze di nuove possibilità economiche per il futuro.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

L'EDITORIALE

Politica