Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:05 METEO:PIOMBINO17°29°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 14 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lo speciale social di Cook dal Vinitaly

Attualità giovedì 28 marzo 2024 ore 17:00

Spray urticante sul bus, costretti alla fermata

Autolinee Toscana visto il ripetersi dei vandalismi metterà a disposizione delle forze dell'ordine le immagini registrate a bordo del bus



PIOMBINO — Vandalismi sulla linea autobus di Autolinee Toscane che poco dopo le 13 dalla scuola media di Via Togliatti a Piombino va verso Gagno Ovest.

In particolare, in data 23 Marzo 2024, dopo l’uscita da scuola, alcuni giovani hanno spruzzato spray urticante all’interno del bus Tpl mettendo a rischio l’incolumità di utenti e autista. Il servizio Tpl è stato interrotto perché l’aria all’interno del bus era irrespirabile, e l’autista ha dovuto fermare il mezzo per aprire le porte così da far circolare l’aria all’interno e disperdere il gas urticante. Solo successivamente il servizio di Tpl è potuto continuare e arrivare a destinazione.

Autolinee Toscane, che ha immediatamente allertato le Forze dell’Ordine del grave episodio, ha fatto sapere che metterà a disposizione degli inquirenti le immagini registrate a bordo del bus dal proprio sistema di videosorveglianza. Infatti, non è il primo caso del genere che si verifica su questa corsa e sempre all’uscita da scuola.

Al fine di mettere fine a questi atti illegali Autolinee Toscane ha, tramite lettera, chiesto l’intervento, oltreché delle istituzioni preposte, anche delle scuole interessate e della direzione scolastica della provincia di Livorno. In particolare, è stato chiesto ai dirigenti scolastici di far presente a insegnanti, personale non docente, studenti e loro familiari, che sulle linee che vengono normalmente utilizzate dagli studenti all’ingresso e uscita da scuola, verranno intensificati i controlli per verificare che non si tengano comportamenti illegali e violenti e, se sarà il caso, eventualmente per denunciare immediatamente alle autorità competenti in materia penale e civile chi si renda colpevole di tali comportamenti. Nel caso in cui il servizio di Trasporto Pubblico Locale su gomma fosse reso impossibile a seguito di comportamenti illeciti da parte di alcuno, questi sarebbe perseguibile per interruzione di pubblico servizio, un reato penale.

Autolinee Toscane, inoltre, ha espresso ai dirigenti scolastici la piena disponibilità a progettare e svolgere assieme alle istituzioni scolastiche, agli insegnanti, al personale non-docente ed alle famiglie tutte le azioni che possano risultare utili a far comprendere agli studenti il dovere civico di tenere comportamenti rispettosi degli altri utenti del Tpl, delle persone che col proprio lavoro garantiscono un servizio pubblico a vantaggio di tutta la comunità, e dei beni pubblici.  


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno