QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 10° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 19 marzo 2019

Politica domenica 25 dicembre 2016 ore 09:38

Quel pasticcio in consiglio comunale

Per le opposizione l'ultimo consiglio non è stato gestito dal presidente Trotta in maniera super partes. Per la maggioranza è solo fango



PIOMBINO — Per le opposizioni in consiglio comunale il presidente Angelo Trotta non è super partes nel coordinamento dei lavori durante le sedute. Il Movimento 5 Stelle, Rifondazione Comunista, Ascolta Piombino e Un'Altra Piombino si riservano, infatti, di approfondire la legittimità di alcune dinamiche che hanno interessato l'ultimo consiglio comunale. 

Lette puntata sull'ultimo consiglio, quello di venerdì 16 dicembre, riconvocato solo tre giorni dopo il precedente saltato per la mancanza del numero legale. Sempre durante questa seduta, inoltre, dopo la variante Poggio all'Agnello dovevano essere discussi altri tre punti facendo l'abituale pausa pranzo. Ma non è stato così: c'è chi voleva andare avanti e chi voleva la pausa; pertanto il presidente Trotta ha deciso di prendere questa decisione a colpi di maggioranza. Il risultato? Si è proseguito con il consiglio, come aveva chiesto il Pd.

Alle opposizioni risponde Rinaldo Barsotti, capogruppo Pd in consiglio. "Una parte delle opposizioni, - ha detto in una nota - come sempre al comando del Movimento 5 Stelle, ha ritenuto ancora una volta di svolgere la sua funzione politica al servizio dei cittadini gettando fango sull’eccellente presidente del consiglio Angelo Trotta".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Lavoro

Attualità

Politica