Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO22°23°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 26 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, scontri al corteo No green pass: i manifestanti sfondano il cordone della polizia

Attualità venerdì 31 gennaio 2020 ore 16:26

Valli Etrusche, verso il Piano integrato di salute

Via a una serie di incontri promossi dalla Società della Salute per costituire i Piano 2020-2022 coinvolgendo associazioni, scuole e terzo settore



SAN VINCENZO — La Società della Salute delle Valli Etrusche, all'interno del ciclo di programmazione socio-sanitaria regionale, sta costruendo il Piano Integrato di Salute 2020-2022 (PIS), il documento di programmazione integrata delle politiche sanitarie e sociali a livello zonale.

Via quindi a un percorso partecipativo organizzato attraverso quattro incontri identici, ma dislocati su tutte le aree del territorio.

Si inizia il 4 febbraio a San Vincenzo, presso la Torre, poi l'11 febbraio a Rosignano, all'Auditorium in piazza del Mercato, il 19 febbraio a Piombino, al Centro Giovani in via della Resistenza, 4 e infine il 24 febbraio Cecina al Palazzetto dei congressi in piazza Guerrazzi. Gli incontri si svolgeranno dalle ore 15 alle ore 19.

Durante questi incontri i cittadini potranno portare il loro contributo per individuare le priorità di azione e gli obiettivi zonali per i prossimi anni, a partire dal Profilo di Salute. Tutti i cittadini, le realtà associative e le organizzazioni pubbliche e private sono invitati a partecipare agli incontri, ai quali ci si può iscrivere anche preliminarmente, compilando la scheda di registrazione online disponibile al seguente link: http://bit.ly/PartecipazionePISValliEtrusche. In ogni caso, i laboratori si svolgeranno "a porte aperte", garantendo il libero accesso, senza necessità di iscrizione preliminare. 

"Lo scopo è quello di coinvolgere il più possibile associazioni, enti del Terzo Settore, scuole, forze produttive ed organizzazioni professionali e sindacali in un percorso circolare in cui le informazioni sullo stato di salute e sulla risposta dei servizi diventino patrimonio comune, vengano arricchite e contestualizzate. Quanto emergerà da questo percorso consentità di costruire una base comune di conoscenza, condivisione delle criticità e delle opportunità e individuazione delle priorità di intervento", ha spiegato il Direttore della SdS Donatella Pagliacci.

I documenti che costituiscono il Profilo di Salute della Zona Bassa Val di Cecina - Val di Cornia, saranno disponibili sul sito web della Società della Salute delle Valli Etrusche.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Protezione civile regionale ha diffuso un codice giallo attivo su tutta la Toscana. Possibili anche colpi di vento e grandinate
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità