Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO23°27°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 28 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo2020, Federica Pellegrini: «Senza Matteo avrei smesso qualche anno fa»

Attualità martedì 23 giugno 2020 ore 13:56

​Vietato sprecare l'acqua, ecco l'ordinanza

Un rubinetto dell'acqua (Foto di repertorio)

E' il Comune di Sassetta a firmare la prima ordinanza per il risparmio idrico in Val di Cornia. Previste sanzioni



SASSETTA — Il Comune di Sassetta ha firmato un documento per il risparmio idrico in Valdicornia. Si tratta dell'ordinanza numero 3 del 10 Giugno 2020 con la quale si vieta su tutto il territorio comunale di utilizzare acqua potabile proveniente dagli acquedotti urbani e rurali per scopi diversi da quelli igienico-domestici dal 15 Giugno al 30 Settembre 2020.

Per esempio, come si legge nell'ordinanza, è vietato lavare veicoli, irrigare orti, piante e giardini, impianti sportivi a meno che non venga utilizzata acqua non potabile distribuita in apposite condotte separate da quelle della rete potabile.

Un invito anche alle strutture alberghiere e turistico ricettive in genere ad esporre nelle camere e negli ambienti destinati all'ospitalità una targhetta informativa che inviti gli ospiti a contenere il consumo di acqua allo stretto indispensabile e per i soli fini igienico-sanitari e potabili.

A vigilare sul rispetto delle regole la polizia municipale e il gestore del servizio idrico. Ai trasgressori sanzioni dai 100 a 500 euro.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono 17 le persone in isolamento nelle proprie abitazioni, mentre una donna di 98 anni è ricoverata in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

STOP DEGRADO

Attualità

Attualità