QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 13°16° 
Domani 13°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 12 novembre 2019

Attualità venerdì 27 marzo 2015 ore 19:34

SP: "L'amministrazione dà false speranze"

La lista Suvereto Protagonista interviene sulla vicenda dell'evento Gioco Sport e attacca l'amministrazione comunale sulla comunicazione ai cittadini



SUVERETO — "Ancora una volta ci troviamo di fronte ad un’amministrazione che non da spiegazioni e che continua ad accusare la minoranza di travisare la realtà e non dare notizie chiare quando forse sono proprio loro a non avere le idee chiare su quali siano le scadenze e le regole da rispettare.

Siamo felici di apprendere dalla dirigente scolastica che il Gioco Sport per i nostri bambini partirà grazie all’inserimento della richiesta nel Collegio dei Docenti che si svolgerà a breve e successivo Consiglio d’Istituto straordinario. Collegio dei Docenti, ben 130 insegnanti, che si devono riunire per deliberare documenti importanti che riguardano tutti gli istituti e non solo Suvereto.

Vorrei precisare all’assessore Toninelli che ben sappiamo come si svolge il Gioco Sport, un progetto di Alfabetizzazione Motoria che ha come scopo la crescita culturale, civile e sociale dei giovani, sviluppata attraverso un’attività motoria e sportiva scolastica, promosso dal CONI in collaborazione con tutte le Associazioni Sportive e che se si fosse informato meglio, senza rimanere sulla superficie, avrebbe saputo che alcune maestre hanno cambiato la loro organizzazione interna di orario e giorno destinato a educazione fisica per andare incontro a esigenze di orario di alcuni esperti.

Nessuno ha parlato di ore aggiuntive o cambiamenti di orari, ma solo di organizzazione interna. Dispiace ancora una volta che l’amministrazione di Suvereto faccia passare notizie reali travisate per chissà quale scopo.

Tali progetti, come ha ben spiegato la Dirigente scolastica, devono essere inseriti nel POF, Piano di Offerta Formativa, cioè la carta d’identità della scuola dove vengono illustrate le linee distintive dell’istituto, la progettazione curricolare, extracurricolare, didattica ed organizzativa delle sue attività.

Il progetto Gioco Sport dovrebbe essere compreso in tale programmazione e comunque obbligatoriamente passare dal Collegio dei docenti, in quanto gli Istituti Scolastici hanno un iter ben preciso e regolare da seguire

Una domanda ci viene spontanea: perché non è stato deliberato a ottobre quando il CONI ha fatto la richiesta, dando così alla dirigenza tutto il tempo di potersi organizzare? E perché, vista l’assoluta certezza con cui questa amministrazione ha affermato che il gioco sport ci sarà, ha prontamente tolto dal sito ufficiale del Comune la comunicazione del progetto?

Arrivati a quasi un anno dall’insediamento da questa nuova amministrazione gradiremmo un po’ più di attenzione soprattutto nel divulgare le notizie, magari aspettare un giorno, ma almeno che siano ben certe in modo da non creare disagio e false speranze".



Tag

Maltempo, fiumi di fango per le strade di Matera

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca