Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO23°27°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 28 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo2020, Federica Pellegrini: «Senza Matteo avrei smesso qualche anno fa»

Attualità martedì 20 settembre 2016 ore 19:11

Rincaro Asa, per il Pd colpa di Nogarin e Parodi

Dopo l'assemblea dell'Autorità Idrica Toscana, sono i sindaci Pd del livornese e della Val di Cornia a puntare il dito contro l'aumento delle tariffe



SUVERETO — Le bollette dell'acqua tornano ad aumentare. Dopo l'assemblea Ait la percentuale di rialzo stabilita è del 2,7 per cento. 

"La responsabilità istituzionale con la quale i sindaci del Pd hanno valutato, certo con stupore, la proposta avanzata dal sindaco di Livorno relativa all’aumento delle tariffe dell’acqua, non può tacitare gli elementi di perplessità che la stessa ha suscitato. - hanno commentato i sindaci democratici in una nota - Il cartello dei sindaci contro tutto, infatti, dopo essersi stracciato le vesti su gestioni idriche definite fallimentari, vedi sindaco di Suvereto, e dopo aver più volte ribadito il concetto della cosiddetta acqua pubblica, ha valutato in termini positivi una proposta di mediazione tra l’aumento delle tariffe richiesto da ASA, quello proposto da AIT, sul cui ruolo se squisitamente tecnico si dovrà tornare, e il livello di aumento di tariffa indicato dal sindaco di Livorno".

E' bene ricordare che la proposta, come riferita dal sindaco di Suvereto Giuliano Parodi, presentava un piano tariffario che prevedeva l'aumento del 6,5% in bollette (leggi l'articolo correlato).

"Tutto questo è avvenuto senza una verifica puntuale delle necessità di investimento dei territori, senza una valutazione degli obblighi di adeguamento degli impianti di depurazione, ma con una generica e estremamente semplicistica affermazione di riduzione dei costi da parte dell’azienda peraltro non presente alla riunione", hanno aggiunto i sindaci Pd che chiedono un piano industriale e finanziario di ASA che possa spiegare la necessità di un aumento.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono 17 le persone in isolamento nelle proprie abitazioni, mentre una donna di 98 anni è ricoverata in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

STOP DEGRADO

Attualità

Attualità