Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:35 METEO:PIOMBINO12°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 01 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Camera, il labiale di Donzelli durante l'intervento di Gardini

Attualità sabato 15 ottobre 2022 ore 19:20

Lavori Fipili, scatta piano di emergenza regionale

Il piano contiene diversi livelli di criticità e conseguenti azioni. Tre codici: bianco di attenzione, giallo di pre-allerta e rosso di allerta



FIRENZE — Grande preoccupazione in Toscana per la riapertura del cantiere che interessa la strada di grande comunicazione Firenze Pisa Livorno, nel tratto compreso fra Montelupo Fiorentino e lo svincolo Empoli est. 

Il Comune di Empoli ha diramato nei giorni scorsi numerosi appelli alla cittadinanza al fine di mantenere libero il tratto stradale, da usare solo se strettamente necessario.

Dalle ore 22 di mercoledì 19 Ottobre inizia l’allestimento per arrivare al cantiere vero e proprio a partire da giovedì 20 Ottobre. Due zone di intervento, la prima che durerà fino al 7 Dicembre e interessa 1.300 metri di strada e l’altra, che partirà il 9 Gennaio, e fino al 10 Febbraio interesserà circa 600 metri. In tutto circa 1.900 metri di cantiere, dal km 20 + 280 al km 22 + 180.

E' stato predisposto anche un piano di emergenza regionale. Si tratta di un piano vero e proprio che ha come obiettivo quello di identificare le procedure necessarie per fronteggiare eventi che poterebbero creare problematiche alla viabilità aperta al traffico o nell'ambito del cantiere. Il piano contiene diversi livelli di criticità e conseguenti azioni. Tre codici: bianco di attenzione, giallo di pre-allerta e rosso di allerta.

Nei casi in cui dovessero generarsi imprevisti blocchi nella tratta Ginestra- Empoli Ovest

verranno utilizzati 8 pannelli a messaggio variabile integrativi dislocati lungo l’arteria per permettere di avvertire anche le utenze più lontane. Gli 8 pannelli conterranno messaggi sulla chiusura del tratto e i percorsi alternativi.

“L’obiettivo – spiega l’assessore alle infrastrutture e trasporti Stefano Baccelli - è chiaro ed è tutto rivolto alla tutela dei cittadini, con il massimo impegno a diminuirne i disagi a fronte di lavori necessari per la sicurezza. Dunque continuiamo con le lavorazioni notturne che ci hanno consentito nella prima fase di accelerare e di chiudere prima il cantiere, e con più comunicazione all’utenza, individuando criteri che ci consentano di dare anche una comunicazione preventiva e puntuale durante i lavori. Ci saranno pannelli mobili a messaggio variabili, ma anche pannelli fissi con una comunicazione mirata con la segnalazione della viabilità alternativa suggerita”.

Per l’utenza verranno aggiornate la pagina Fb dedicata (cantierefipililotto2b), un numero verde dedicato 800 172 546 e un gruppo WhatsApp di sola lettura, oltre al volantinaggio. Restano attivi i servizi di Muoversi in Toscana e l’App SGC FiPiLi. Tutte le info anche sulla pagina https://cantiere-fipili-loyyo2b.it/

Prevista una pausa natalizia, pensata come quella estiva, per non appesantire troppo in periodo in cui il flusso di traffico è maggiore.

Gli interventi riguardano il risanamento profondo della pavimentazione con successiva stesura di manto di usura drenante e fonoassorbente; la sostituzione di tutte le barriere di sicurezza spartitraffico e anche la sostituzione di parte delle barriere di ritenuta; il rifacimento della rete di drenaggio delle acque di piattaforma per la corretta raccolta, il convogliamento e smaltimento delle acque di pioggia; il rifacimento della segnaletica orizzontale; la posa di cavidotti per futuro alloggiamento di infrastrutture informatiche.

L’orario di lavoro sarà sempre articolato in due turni: dalle 8 alle 17 e dalle 22 alle 6. Il che significa che non solo è previsto il lavoro di notte, ma che anche è stata pensata un’interruzione dei lavori dalle 17 alle 22 e dalle 6 alle 8, in modo da evitare, nelle ore in cui ci sono i maggiori picchi di traffico, interferenze fra l'utenza e il cantiere. 

Per quanto riguarda la viabilità alternativa che verrà segnalata anche con pannelli fissi, viene suggerita ad esempio l'Autostrada, per chi dalla Costa, quindi dalla zona di Pisa e Livorno, debba raggiungere Firenze o viceversa, evitando di percorrere la FI-PI-LI. Ma anche la Bientinese per i mezzi pesanti quale collegamento fra il casello autostradale di Altopascio sull’A11 e lo svincolo della Fi.Pi.Li di Pontedera.

I lavori e le fasi

Tre fasi per ogni zona
Prima sulle corsie di sorpasso, poi sulla carreggiata in direzione mare e poi in quella direzione Firenze.

Dal 20 ottobre al 6 Novembre viene chiusa la corsia di sorpasso in entrambe le direzioni con la chiusura dello svincolo Empoli est in ingresso direzione Firenze
dal 7 al 23 Novembre vengono chiuse le corsie di marcia e sorpasso in direzione Pisa-Livorno; rimane chiuso lo svincolo Empoli est in ingresso direzione Firenze
dal 24 Novembre al 7 Dicembre vengono chiuse le corsie e di marcia e sorpasso in direzione Firenze; rimane chiuso lo svincolo Empoli est in ingresso direzione Firenze

Dal 9 Gennaio riprenderanno i lavori nella zona 3, circa 600 metri di strada. Anche in questo caso si procede per fasi: si lavora prima sulle corsie di sorpasso, poi sulla carreggiata in direzione mare e poi in quella direzione Firenze fino al 10 Febbraio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Casa di Margot ha segnalato che gli altri Comuni non abbiano servizio di accalappiatura e canile come previsto dalla legge
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

RIGASSIFICATORE