QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 15°18° 
Domani 15°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 22 maggio 2019

Lavoro sabato 12 settembre 2015 ore 16:14

Il campeggio-protesta dei cassaintegrati

Presidio no stop, definito dagli stessi organizzatori "Camping cig", partirà lunedì 14 e andrà avanti fino alla mezzanotte del venerdì 18 settembre



PIOMBINO — Da lunedì una settimana di protesta a Piombino. Gli operai ex Lucchini appartenenti al "Gruppo di minoranza sindacale" e altri lavoratori di aziende in crisi del territorio piombinese hanno inviato una lettera aperta a Governo, Regione e Comune di Piombino per chiedere sostegno e un piano straordinario di aiuti ai cassaintegrati e ai lavoratori in difficoltà della zona. 

"Abbiamo deciso di mettere in piedi questa iniziativa - ha spiegato Paolo Francini, operaio ex Lucchini in cassa integrazione - che sarà una specie di campeggio per cassaintegrati, attrezzato con tende, fornelli a gas e tutto il necessario per pernottare e resistere fino a quando non avremo risposte dalle istituzioni alla lettera aperta che abbiamo inviato a Renzi, Rossi e al sindaco Giuliani. Con questa iniziativa intendiamo simboleggiare il fatto che chi guadagna 800 euro al mese, può permettersi di fare solo le ferie in mezzo alla strada. Invitiamo al camping tutti i lavoratori perché portino le loro tute da lavoro che saranno esposte per dire che le vogliamo di nuovo indossare tornando al lavoro".

Il "Camping cig" partirà lunedì 14 alle 18 e andrà avanti fino alla mezzanotte del venerdì 18 settembre alla rotatoria di fronte allo stabilimento Sol di Piombino



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Elezioni

Lavoro