QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 15°16° 
Domani 14°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 19 novembre 2019

Attualità venerdì 13 febbraio 2015 ore 17:44

Visite gratuite ai Parchi per gli studenti

Il comune di Campiglia ha deciso di offrire la visita ai Parchi della Valdicornia agli studenti e li omaggerà dellArcheopass per tornare in futuro



CAMPIGLIA — Si ripete per il secondo anno l’esperienza delle visite promosse dal Comune, la Parchi ha previsto per chi aderisce al progetto un’agevolazione sulla archeopass.

Abitare e vivere in prima persona il territorio per scoprirne le bellezze, imparare tante cose e magari diventare ambasciatori nel mondo dell’immenso patrimonio che sono i Parchi della Val di Cornia con il loro bagaglio di archeologia, mineralogia e natura. 

Non è mai troppo tardi per cominciare ma non è neppure mai troppo presto, cosi il Comune di Campiglia offre agli alunni delle sue scuole la possibilità di visitare i parchi con una gita scolastica in cui il viaggio è gratuito, offerto dall’Amministrazione comunale che ha rinnovato l’accordo con la ditta appaltatrice del servizio scuolabus che mette a disposizione dieci corse. 

Tale disponibilità di viaggio si è scelto di indirizzarla verso un progetto di conoscenza dei parchi della Val di Cornia invitando la scuola ad organizzarsi, occasione che ha accolto con soddisfazione, per accompagnare i ragazzi alla scoperta delle nostre bellezze. Le uscite sono state programmate per il periodo che va da marzo a maggio e saranno circa 350 i ragazzi coinvolti

Quest’anno c’è anche una novità. Infatti la Parchi, visto il successo dello scorso anno, ha abbinato a questa iniziativa un’agevolazione che i ragazzi porteranno con sé per sempre. Infatti per le visite/laboratorio dal costo uguale o superiore ai 15 euro, la Parchi consegnerà ad ogni studente, al posto del semplice biglietto, la parcheopass residenti

Per le visite di costo inferiore, integrando l’importo con la cifra mancante, potrà essere ugualmente consegnata la parcheopass residenti, che, si ricorda, dà diritto all’ingresso illimitato nel tempo ai Parchi e ai Musei archeologici della Val di Cornia. Si tratta di un’occasione importante perché i ragazzi avranno in mano questa “magica chiave di accesso” che consentirà loro di tornare nei parchi ogni volta che vorranno. Il pass non potrà essere reimpiegato per ulteriori uscite didattiche poiché si tratta di una tessera che, a parte il primo eccezionale rilascio agli studenti delle scuole aderenti all’iniziativa, è valida per visite non organizzate.



Tag

Bologna, rubano bancomat alle Poste e intascano un milione: 3 arresti

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Politica