QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 22°23° 
Domani 21°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 20 giugno 2019

Politica lunedì 04 maggio 2015 ore 12:38

​Anselmi: "I complimenti facciamoli il 1° giugno"

Inaugurata a Piombino la sede del comitato elettorale del capolista provinciale Gianni Anselmi e lancia l'hashtag #scelgoanselmi



PIOMBINO — Inaugurata, ieri pomeriggio, a Piombino, la sede del comitato elettorale di Gianni Anselmi, capolista del collegio provinciale. Nei locali in corso Italia (angolo vicolo del Gelsomino) in molti hanno portato il proprio saluto all'ex sindaco di Piombino. Presente anche il sottosegretario all'ambiente Silvia Velo.

"Questa sede ci vede pronti per una grande campagna elettorale – ha dichiarato Ettore Rosalba, segretario dell'unione comunale – Sarà la base operativa del comitato, un gruppo composto da militanti del partito, ma anche da semplici simpatizzanti e da persone che vedono in Gianni una figura che può dare molto al nostro territorio. Il fatto che sia stato scelto come capolista rappresenta per noi un risultato eccezionale. Adesso siamo in ballo. Ci aspetta un lungo viaggio che ci condurrà fino al 31 maggio. C'è bisogno dell'impegno e della voglia di tutti. Vi invitiamo a venirci a trovare. Noi siamo qua".

Un saluto particolare è stato rivolto ad Anselmi da Daniele Perini, studente di ragioneria, membro del collettivo studentesco “Tre passi avanti”. "Credo in Gianni – ha detto il ragazzo – perchè l'ho seguito da vicino durante gli ultimi anni del suo mandato da sindaco. Mi fa piacere, ora, attraverso il comitato elettorale, poterlo accompagnare in questa sua avventura".

Soddisfatto della partecipazione e molto motivato, Anselmi ha ringraziato tutti, in particolare i componenti del comitato elettorale #scelgoanselmi, al suo fianco durante la campagna elettorale.

"Molti – ha detto il capolista – mi stanno facendo i complimenti. Ringrazio, ma i complimenti si devono fare il primo giugno. Una candidatura è solo un'ipotesi di elezione. In questo mese ci attende una dura competizione elettorale. Sappiamo di poter vincere, ma nulla è scontato".

"L'importanza di Piombino in ambito regionale è forte – ha dichiarato –. Rossi colloca la nostra zona dentro uno scenario simbolico insieme alle vicende che caratterizzano la città di Livorno con le sue grosse problematiche. La costa toscana gioca in questa fase una partita rilevante. A noi tocca interpretarla con quel senso di appartenenza e forza civica che sappiamo rappresentare". 

"Dobbiamo raccontarci con nitidezza e convinzione, con le nostre proposte – ha continuato Anselmi – C'è un programma regionale che accompagna il presidente. Noi dobbiamo declinarlo sui temi di questo territorio, dando soluzioni e idee concrete. La Val di Cornia e l'Elba hanno bisogno di rappresentanza in Regione. La sfida è seria e chiama tutti in causa".

"Nella mia proposta – ha proseguito il capolista – ho messo al primo punto motivare le persone a votare, al secondo punto votare per noi. Se vinco io, vince il partito democratico, vince Enrico Rossi e vince il nostro territorio. Sono a disposizione di questo". La sede del comitato elettorale rimarà aperta tutti i giorni. "Questo – ha concluso Anselmi – dovrà essere un luogo che comunica vita".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Lavoro

Attualità

Attualità