Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:31 METEO:PIOMBINO14°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 22 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il momento in cui si forma il gigantesco tornado che ha colpito l’isola di Giava

Sport lunedì 27 marzo 2023 ore 07:00

Atletico Piombino in caduta libera

Perde anche a Collesalvetti. Atletico Etruria – Atletico Piombino 1 – 0. Play out, una certezza. Il commento di Gordiano Lupi



PIOMBINO — Il luogo dove cadono i sogni si chiama Collesalvetti e ci guarda sullo sfondo del Campo Sportivo Paolo Lami, tra il campanile e i pini marittimi, le canne di bambù piegate dal gelido vento di maestrale. E noi da questo ennesimo campo in mezzo ai campi delle colline livornesi in odor di Pisa e Pontedera, attendiamo un passaggio per la salvezza, lo intravediamo sulla strada per Guasticce, mentre un fiumiciattolo scorre dietro le nostre spalle, seduti in un’impalcatura scoperta a possibili intemperie. Per fortuna non piove, ma è la sola cosa che va dritta in questa domenica d’aprile e di sconforto, che convince i pochi ultras rimasti ad ammainare bandiere e abbandonare il campo. Noi no, noi restiamo al nostro posto e gridiamo Forza Piombino! fino alla fine, anche se non serve, ché siamo rimasti in pochi a crederciancora. La partita? Tutto secondo previsioni. Una bolgia nervosa e poco tecnica, dove vince chi mette il cuore sulla bilancia e lotta senza paura, purtroppo si vede sin da subito che la squadra di casa è molto più convinta dei propri mezzi. Brontolone schiera la miglior formazione possibile, viste le assenze di Politi, Braschi e Sonnini. Fiaschi tra i pali, Carelli e Pagni sulle fasce, Castellazzie Martelli centrali, Bartolini e Biondi a centrocampo, Barchi falso nove, Paggini mezza punta incontrista, Paini e Mori in attacco. Il primo tempo è tutto a favore dei locali, subito pericolosi con il centravanti Coluccia, vera spina nel fianco della difesa ospite, e guadagnano il possesso del centrocampo grazie a un incontenibile Lorenzi (classe 1985, l’esperienza che al Piombino manca). Il taccuino del vostro cronista registra tre tiri a rete e un’occasione da gol per i locali, sempre con Coluccia, nei primi 15 minuti, controbilanciati da uno sterile cross di Paini al 2’ e da un tiro al volo di Barchi al 25’. Troppo poco. Al 26’, in compenso, Barnini si mangia un gol, solo davanti al portiere nerazzurro, ma è un’anteprima della rete che giunge puntuale al 30’ con un gran tiro di Orfei, alla destra di un incolpevole Fiaschi. Un Piombino inconcludente e abulico termina un primo tempo da sparring partner per un Atletico Etruria ben disposto in campo, concentrato, motivato, capace di far pressing su ogni pallone e di anticipare sempre gli avversari. Nel secondo tempo Brontolone tenta la carta esperienza, inserendo Papa al posto di Paini (ammonito); non è una cattiva idea perché la squadra cambia volto e pare guidata da un allenatore in campo. Il centravanti piombinese tira in porta dopo due minuti, ma il lavoro maggiore lo fa come coordinatore di difesa e centrocampo. Passano altri cinque minuti ed entra Turco per rilevare Paggini, ma è ancora l’Atletico Etruria a farsi pericoloso con Coluccia e Barnini, in più occasioni. Al 20’ entra Scuglia al posto di Biondi (pure lui ammonito) e la squadra ne guadagna in velocità, ma al 23’ si registra un gol annullato ai locali per fallo di Barnini su Martelli. Il Piombino pare destarsi dal letargo nei venti minuti finali, pressa e costringe l’Atletico Etruria sulla difensiva; un tiro di Scuglia al 24’ viene parato con facilità da Orsini, mentre al 25’ Sottoscritti in contropiede impegna Fiaschi. Brontolone le prova tutte e dispone altri cambi: Talocchini per Barchi e Gargini per Bartolini, pensando di dare più freschezza e vigore a un centrocampo in affanno. Al 34’ proprio Gargini avrebbe la sola grande occasione da rete per pareggiare, con un bel colpo di testa; il pallone andrebbe in rete se non venisse allontanato sulla linea di porta da Bozzi. Finisce con una sterile pressione piombinese che i locali controllano con sicurezza, portando in fondo una vittoria importante per continuare a sperare. Il Piombino adesso è terzultimo con 28 punti, l’Atletico Etruria penultimo con 24, il Ponsacco è matematicamente retrocesso con un turno di anticipo (20 punti). Domenica al Magona avremo Piombino - Ponsacco, gara da vincere per guadagnare il quintultimo posto e affrontare il play off (con tutta probabilità contro Atletico Etruria) avendo a disposizione due risultati su tre e la possibilità di giocare la gara tra le mura amiche. Cecina in Eccellenza, ma questo ci riguarda meno. Quel che dispiace è che questa formazione giovane che aveva giocato un buon campionato, dimostrando un discreto gioco, attaccamento alla maglia e senso di squadra, stia sciupando tutto proprio nelle ultime domeniche e nelle partire che contano. Tra le tante note negative, registriamo la buona nuova del pareggio della formazione Juniores a Grosseto contro Invictasauro (2 a 2), reti di Gentili e Ricci, dopo aver rimontato uno svantaggio per 2 a 0. Gli Juniores sono ancora primi con tre punti di vantaggio sulla seconda (Fornacette), a quattro turni dal termine, e sabato attendono il Forcoli al Magona. La vittoria del campionato è ancora alla portata dei ragazzi di Serena.

Atletico Piombino: Fiaschi (6), Carelli (5), Pagni (5), Bartolini (5) (Gargini, (6), Castellazzi (5), Martelli (6), Paini (6) (Papa, 6), Biondi (5) (Scuglia, 6), Barchi (6)(Talocchini, 6), Paggini (5) (Turco, 6), Mori (6). All. Brontolone: 6. A disposizione: Cappellini, Battaglini, Diagne.

Atletico Etruria: Orsini, Ronda, Cavallini, Bozzi, Franceschini, Filippelli, Sottoscritti, Lorenzi, Coluccia, Orfei, Barnini. All. Rainone. A disposizione: Bernardeschi, Venturi, Pistolesi, Nobile, Ponzolini, Sant, Manetti.

Arbitro: Lorenzi di Pistoia (6) – Assistenti: Mucci di Pistoia (6) – Laci di Empoli (6)


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
"Ha lavorato bene soprattutto sui temi dello sviluppo economico della città, temi che ci stanno particolarmente a cuore"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Sport