Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:40 METEO:PIOMBINO23°37°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 22 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»

Sport venerdì 26 aprile 2024 ore 13:00

Atletico Piombino si gioca la salvezza

Atletico Piombino si gioca la salvezza contro il Lebowski. Previsti molti tifosi ospiti. Il commento di Gordiano Lupi



PIOMBINO — Partita decisiva per il Piombino contro il Centro Storico Lebowski - la squadra dei suoi tifosi, nota per la caldissima Curva Moana Pozzi -, che scende in campo al Magona con il solo obiettivo di ben figurare, visto che ha perso il treno per i play-off ed è salva, sesta in classifica, dopo aver battuto il Montelupo. La gara di andata terminò due a uno per il Piombino con reti di Gentili e Brizi, una grande prova di carattere dei ragazzi in nerazzurro, ma il Lebowski del capocannoniere Calbi(11 reti) non è da sottovalutare, sospinta in casa e fuori dal calore della sua tifoseria. I fiorentini vengono dalla delusione della finale di Coppa Italia, persa dopo i tempi supplementari contro l’Antella, alla presenza di 2.500 spettatori, nello stesso Stadio Bozzi dove il Piombino è stato sconfitto dal Porta Romana davanti a 50 persone. Sono molte le insidie che si nascondono dietro questa partita che il Piombino dovrà affrontare nel migliore dei modi, con grinta e determinazione, perché il Lebowski non è squadra da regalare risultati senza prima aver combattuto. I grigioneri sono una compagine garibaldina, votata al gioco d’attacco, segnano molto (43 reti) e subiscono tanto (35 reti); come ben sappiamo il problema endemico del Piombino - che è stato nascosto sotto il divano, come la polvere non raccolta - sta nel fare gol e pare complicato trovare la soluzione ai problemi offensivi.

Detto questo, vincere resta la sola opzione possibile, pena la quasi certezza di finire nella bolgia dei play-out, visto che l’ultima domenica di campionato vedrà il Piombino di fronte all’ostacolo Armando Picchi, a Banditella. Una vittoria del Piombino contro il Lebowski e una sconfitta del Castiglioncello in casa contro il Picchi significherebbe salvezza matematica. Per domenica si prevede un servizio d’ordine importante, perché i tifosi del Lebowski seguono in massa la squadra e la incitano dal primo all’ultimo minuto, di solito con sportività e correttezza. Nel campionato di Promozione 2019/20 (prima del Covid) il Lebowski vinse al Magona, ma in campionato finì terzo mentre il Piombino fu promosso in Eccellenza. In tale occasione i tifosi del Leboski si resero responsabili di alcuni disordini per le vie del centro, subito dopo la partita, con intervento della forza pubblica e relativi provvedimenti (Daspo) a carico dei responsabili. In previsione della gara di domenica la società Atletico Piombino ha predisposto una netta separazione tra tifoserie, per evitare ogni problema, quindi gli ospiti andranno in Curva Tolla, ingresso lato Cimitero e i locali in gradinata – tribuna, ingresso da via Salgari.

Mai come domenica servirebbe il sostegno del nostro pubblico! Il Direttore Sportivo Luca Barchi ci ha detto: “L’importanza della partita la sappiamo, c’è concentrazione e voglia di far bene, incontriamo una squadra in salute che è ampiamente salva e ha fatto un buon campionato, ma per quanto ci riguarda dobbiamo entrare in campo concentrati, con la voglia di far bene. Un risultato positivo potrebbe essere importante ai fini della classifica finale, quindi dobbiamo lavorare verso tale soluzione, non è che ci sia da aggiungere altro. La rosa è al completo, il solo Favilli non è ancora disponibile e non andrà nemmeno in panchina. Apriremo la curva Tolla per i tifosi ospiti, sarà una giornata diversa dalle altre al Magona, ma con la voglia di far bene e di portare a casa tre punti importanti. Un appello agli sportivi perché accorrano numerosi al Magona e sostengano i colori nerazzurri. Per il settore giovanile, sabato la Juniores va a Prato a chiudere il campionato Elite con la tranquillità di una salvezza raggiunta; sempre sabato gli allievi si recano a Collesalvetti contro l’Atletico Etruria, penultima di campionato, per difendere il primo posto e il punto di vantaggio sulle Colline Pisane, in attesa del turno finale al Magona”.

ARBITRO: - Amir Muley Yussef Fracasso di Pisa

ASSISTENTI: Davide Casole di Pisa e Niccolo' Ferrini di PisaPisa


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno