Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:41 METEO:PIOMBINO24°30°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 11 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Donna premier e di destra, la «missione impossibile» di Meloni: i due messaggi forti e il rischio passi falsi

Attualità sabato 02 giugno 2018 ore 09:00

Anche la Val di Cornia a Roma per la Repubblica

Oltre alle celebrazioni nei Comuni, i sindaci della Val di Cornia Soffritti, Giuliani e Bandini al fianco del presidente Mattarella a Roma



ROMA — Tra i sindaci a Roma al fianco del presidente Sergio Mattarella per la Festa della Repubblica ci sarà anche la sindaca di Campiglia Marittima Rossana Soffritti, il sindaco di Piombino Massimo Giuliani e il sindaco di San Vincenzo Alessandro Bandini.

"Il presidente Mattarella ha voluto anche i sindaci tra coloro che sfileranno per rappresentare le istituzioni del nostro Paese. - ha spiegato la sindaca - Quelle istituzioni più vicine ai cittadini che raccolgono le istanze, i bisogni, le paure e le speranze delle persone, destinatari delle richieste più disparate, dall'esigenza di maggiore presenza dello Stato alle piccole risposte quotidiane passando attraverso feroci attacchi in una società che sembra volersi perfino liberare dai vincoli del rispetto umano e della buona educazione".

"Un momento difficile quello italiano - ha aggiunto - in cui il presidente della Repubblica ha cercato di difendere non solo la Costituzione e l'irrinunciabile prerogativa ed equilibrio dei poteri sui quali si fonda la nostra democrazia, che pure sarebbe stato sufficiente. Ha difeso gli italiani, perché non debbano trovarsi in un Paese indebolito e quindi incapace di sostenere chi ha bisogno, di ritagliarsi il ruolo che gli spetta in Europa e nel mondo. Ha difeso la coerenza contro l'approssimazione, la serietà contro il consenso ad ogni costo, il rispetto contro l'arroganza. Ed è per questo che sono molto fiera di portare Campiglia Marittima davanti al nostro presidente con l'augurio a tutti di un buon 2 giugno auspicando come ci hanno insegnato i padri costituenti che l'Italia ritrovi la strada nel rispetto delle posizioni reciproche, per difendere libertà e giustizia”.

Intanto, in tutti i Comuni della Val di Cornia sono state organizzate delle celebrazioni (leggi qui sotto l'articolo correlato).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Gli attivisti del Gazebo 8 giugno hanno organizzato l’iniziativa dal bagno Ponte d’oro in Costa Est
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

RIGASSIFICATORE

Attualità

RIGASSIFICATORE

Attualità