QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 19°25° 
Domani 18°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 20 settembre 2019

Attualità mercoledì 01 marzo 2017 ore 10:58

Bilancio, tasse col freno e ok ai lavori pubblici

Approvato in consiglio il bilancio di previsione 2017, tra le linee guida sostegno alle fasce deboli, scuola e lavori pubblici



CAMPIGLIA MARITTIMA — Maggioranza e opposizione si sono ancora un volta spaccati nel voto, in consiglio comunale, per l'approvazione del bilancio di previsione 2017. 

Nel bilancio di previsione 2017 l’Amministrazione campigliese, come si legge in una nota, si prefigge un cambiamento sensibile con riorganizzazioni e spazi per lo sviluppo della crescita, cercando di invertire la tendenza e governare questo processo. Le entrate disponibili per realizzare i servizi e le spese correnti derivano dal “Fondo di solidarietà nazionale”, i cosiddetti trasferimenti statali che sta in rapporto di 4:1 tra quello che il comune versa nelle casse dello Stato e quello che lo Stato trasferisce al Comune. Le varie aliquote non sono state toccate in modo da non gravare sui cittadini. In corso di studio, dato che si è nel primo anno di gestione Sei Toscana e che il termine è ad oggi al 28 marzo, è la Tari, ovvero la tariffa per i servizi connessi ai rifiuti.

Per il 2017 tra le attività amministrative più rilevanti ci sarà l’avvio sia del nuovo piano strutturale intercomunale sia del piano operativo, strumento che sostituisce il regolamento urbanistico nella nuova legge regionale. Il piano strutturale intercomunale sarà redatto insieme al comune di Piombino e si avvarrà di un'analisi che si confronterà anche con San Vincenzo i cui strumenti vigenti sono approvati in momenti successivi a quelli di Campiglia e Piombino, si tratterà di un lavoro di aggiornamento pur nella validità sostanziale del piano precedente.

Per quanto riguarda i lavori pubblici si profila un anno intenso grazie anche all'entrata straordinaria derivante dalla transazione con l'Enel. Tra le principali aree su cui si concentreranno gli interventi sono la nuova veste dell'area nord di Venturina Terme, specie il parco dei laghetti e il centro. In programma anche la manutenzioni degli edifici pubblici e delle infrastrutture per rispondere a criteri di sicurezza e cura; in questo capitolo si parla anche di interventi sulla viabilità, grazie anche alla convenzione firmata con la provincia per l'utilizzo delle entrate dalle sanzioni, che prevedono la realizzazione della rotatoria su via della Monaca e la Suveretana, oltre a migliorare la sicurezza a Cafaggio.

Lavori in programma anche nelle scuole dal momento l'edificio Ciaf ospiterà il nido e la scuola dell'infanzia. Proseguiranno nel 2017 anche i lavori già avviati nel 2016 come quelli alla Rocca di San Silvestro, la compartecipazione del Comune per l'investimento sul campo di calcio Mazzola che ricadrà nel 2017 per 50mila euro e il ripristino della Rocca di Campiglia.

Capitolo a parte per il centro storico dove l'Amministrazione sta concentrando la sua attenzione per il mantenimento dei servizi, la tutela dei beni e lo sviluppo turistico.



Tag

«Rilanciamo il turismo con le donne in vetrina», la proposta del consigliere regionale leghista toscano che indigna

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità