Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:57 METEO:PIOMBINO16°23°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 13 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Europei Atletica, Italia oro nella 4x100 maschile: la gara

Attualità giovedì 08 giugno 2023 ore 17:54

Commercio aree pubbliche, via al nuovo piano

Il comune ha incontrato le associazioni di categoria per la condivisione delle scelte affrontate, ora l'approvazione in Consiglio comunale



CAMPIGLIA MARITTIMA — Il Piano del commercio su aree pubbliche è stato aggiornato dall'amministrazione comunale di Campiglia Marittima con l'approvazione all'unanimità del consiglio comunale. Nelle settimane scorse era stato presentato alle associazioni di categoria in un incontro per condividere in anteprima temi e scelte da affrontare ed ascoltare il punto di vista degli operatori di settore. Nell'occasione l’assessora al commercio Stella Zannoni ha rappresentato il comune insieme alla funzionaria dell'ufficio commercio e ha aperto spiegando che la redazione del piano è stata affidata a un soggetto esterno che ha svolto anche un’analisi del contesto sociale ed economico territoriale.

E’ stata poi cura della ditta Simurg, incaricata della redazione, illustrare proprio lo scenario su cui si va a cucire su misura il piano. L'assessora Zannoni ha descritto il lavoro ai consiglieri comunali e la sindaca Alberta Ticciati ha espresso soddisfazione per essersi dotati di uno strumento rispondente alle necessità attuali della cittadinanza del commercio ambulante.

L’analisi, strumento fondamentale per la redazione del piano e del regolamento, ha preso a base gli studi svolti per il Piano strutturale ed è stato preso in considerazione il decennio 2013-2023 per comprendere andamento e tendenze demografiche e socioeconomiche.

Il commercio ambulante è la tipologia di commercio che, a Campiglia Marittima, è rimasta praticamente costante negli anni, con un contingente attuale di 58 unità, mentre altri settori hanno avuto movimenti in calo o in crescita più marcati. Per le caratteristiche socio economiche comunali e in rapporto alla situazione nei comuni del comprensorio e della provincia, si è evidenziata la potenzialità di crescita del commercio ambulante che quindi l'amministrazione comunale ha inteso, pur senza stravolgimenti, cercare di incrementare.

Lo studio ha evidenziato anche i dati molto positivi registrati nel turismo. "Un settore in netta crescita negli ultimi due anni di rilevazione dei flussi turistici ufficiali - ha commentato l'assessora Stella Zannoni - a campiglia marittima gli arrivi e le presenze turistiche hanno sfiorato, nel 2022, quota 159.000 con un aumento del 67% rispetto al minimo del 2020 causato dall’emergenza covid. Volumi assolutamente non trascurabili anche per la pianificazione del commercio su aree pubbliche".

Il commercio ambulante su aree pubbliche a Campiglia Marittima risulta attualmente, confrontandolo nell’ambito provinciale e comprensoriale, caratterizzato da un indice di dotazione di Posteggi giorno/popolazione di 240 (numero dei posteggi di un mercato moltiplicato per il numero di giorni che nell’arco dell’anno resta aperto) quindi un’offerta di commercio su aree pubbliche molto più bassa rispetto a quella degli altri comuni della provincia, dato che potrebbe significare che il settore ha necessità di sviluppo con potenzialità di crescita. Si pensi ad esempio che l’indice di Piombino è di 292, quello di Cecina 518, Suvereto 394 e Rio 1.396.

Nel dettaglio, per il mercato tradizionale del venerdì del Comune di Campiglia Marittima che si svolge a Venturina nel parcheggio di via della Fiera non sono previste variazioni numeriche dei posteggi né modifiche della loro disposizione all’interno dell’area del parcheggio. Alcuni posteggi sono attualmente occupati da spuntisti in quanto le relative concessioni sono decadute; per questo motivo si prevede in futuro la messa a bando, dopo le operazioni di miglioria, delle concessioni libere. In totale il mercato ha 45 posti (6 alimentari, 34 non alimentari, 4 agricoli, 1 handicap).

La Fiera del 26 agosto ha 60 postazioni, 59 miste e 1 per portatori di handicap. I banchi sono distribuiti in via Indipendenza, via Cerrini e via Dante Alighieri. Nel corso degli anni il numero delle concessioni si è stabilizzato, l’Amministrazione comunale intende confermare la struttura numerica attuale con un compattamento logistico dei posteggi. Anche in questo caso, alcuni posteggi hanno concessioni decadute e sono occupati annualmente da spuntisti; in futuro si prevede la messa a bando, dopo le operazioni di miglioria, delle concessioni rimaste libere.

Le novità nella nuova pianificazione caratterizzano i posteggi fuori mercato. Sono stati confermati i due posteggi fuori mercato di frutta e verdura che sono attivi a Venturina e a Campiglia, via della Fiera tutti i giorni e piazza Gallistru il giovedì, e saranno attivati i tre posteggi fuori mercato previsti anche nella pianificazione precedente, Cafaggio non alimentare tutti i giorni e Parco di Tufaia alimentare con somministrazione tutti i giorni. Viene prevista la nuova istituzione di un posteggio fuori mercato nell’area del cimitero di Campiglia che svolgerà, annualmente, attività di vendita di fiori e piante e articoli funerari e di un posteggio fuori mercato nella zona industriale di Venturina che darà servizio di somministrazione supplementare a coloro che frequentano e lavorano nell’area. E’ stato inoltre previsto un posteggio fuori mercato in piazza Gallistru che avrà le caratteristiche di cadenza annuale con 4 giornate di svolgimento dal lunedì al sabato (escluso il giovedì già presente con frutta e verdura e venerdì giorno di mercato) il posteggio avrà tipologie merceologiche specifiche da definire nella stesura dell’apposito bando (come abbigliamento, scarpe e pelletteria, pesce, salumi e formaggi, ecc.). In questo caso, pur insistendo sullo stesso posteggio, saranno rilasciate quattro concessioni distinte a seconda della tipologia e della giornata di svolgimento. "Una scelta che va ad offrire servizi in più alla popolazione di Campiglia", ha spiegato Zannoni.

Il Piano prende anche in considerazione nuove iniziative che in questi anni si sono consolidate, quali manifestazioni ricorrenti, non gestite dall’Amministrazione comunale: il Mercato del contadino che da alcuni anni si svolge all’interno del territorio comunale, nella zona di Largo Sbarretti a Venturina Terme, ogni secondo e quarto sabato del mese.

"Considerando la valenza di questa manifestazione - ha aggiunto l'assessora Stella Zannoni - che punta e realizza promozione del territorio e dei suoi prodotti, l’amministrazione comunale intende continuare a supportare la sua organizzazione pur non gestendo direttamente le varie concessioni, e così anche per il mercatino artigianale nel centro storico". La stessa impostazione, infatti, viene prevista per il Mercato artigianale in piazza Mazzini a Campiglia Marittima, che si svolge annualmente, manifestazione ricorrente entrata nell’uso dei residenti e che attira visitatori e turisti anche dalle località limitrofe.

Il piano del commercio su aree pubbliche individua, infine, le aree pubbliche di divieto. L’esercizio del commercio su aree pubbliche in forma itinerante è vietato, in concomitanza con lo svolgimento di mercati o fiere, in aree poste in un raggio inferiore a 500 metri dalle zone di mercato o di fiera. Il Comune ha la facoltà di individuare eventuali altre aree interdette all’esercizio del commercio su aree pubbliche in forma itinerante tenendo conto di alcuni criteri, "Nel nostro caso - ha concluso Zannoni - sono quelli della tutela e valorizzazione del patrimonio d’interesse storico, artistico, culturale e ambientale; sicurezza pubblica in rapporto alla circolazione stradale dei veicoli e dei pedoni; incompatibilità funzionale o estetica all’arredo urbano; incompatibilità di carattere igienico-sanitario; incompatibilità rispetto all’erogazione di servizi di interesse pubblico".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il 32enne di Piombino ha perso la vita nell'incidente avvenuto sull'autostrada A12 tra Carrara e Sarzana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Cultura