QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 9° 
Domani 7° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 21 gennaio 2019

Attualità giovedì 25 ottobre 2018 ore 16:40

Al via il nuovo Consiglio dei bambini

Foto di archivio

Quest'anno ci sarà anche una novità con la costituzione di un gruppo speciale per promuovere l'educazione alla cittadinanza come materia curriculare



CAMPIGLIA MARITTIMA — Lunedì 29 Ottobre alle 9.30 nell’auditorium Bic di Sviluppo Toscana in largo della Fiera 10, partirà l’esperienza del nuovo consiglio della Città dei bambini, per l’anno scolastico 2018-2019. 

Si tratta del percorso di educazione alla cittadinanza in cui i bambini mettono in pratica le regole della partecipazione democratica già intrapreso da diversi anni dalle scuole di Venturina e Campiglia in collaborazione con l’amministrazione comunale e la gestione progettuale ed operativa della Coop di Vittorio. Parteciperanno le classi quarte e quinte della primaria e le classi prime della scuola secondaria di primo grado, la sindaca, l’assessora all’istruzione, la dirigente scolastica e la vicaria, la coordinatrice del progetto.

Dall’inizio dell’anno scolastico gli alunni di queste classi hanno eletto i loro consiglieri rappresentanti, un titolare e un supplente per classe, in egual numero bambine e bambini, che lunedì saranno investiti ufficialmente del ruolo e andranno a formare il consiglio di 15 rappresentati e 15 supplenti. 

Il tema di quest’anno sarà il decoro urbano e nei primi incontri i bambini, sentiti i loro compagni, definiranno su quali luoghi pubblici, uno a Venturina e uno a Campiglia, concentrare la loro attenzione per migliorarne la fruibilità e la vivibilità.

Quest’ anno però ci sarà una novità in più sul versante dell’educazione civica, infatti in via del tutto eccezionale è stato organizzato un consiglio dei bambini straordinario, composto dai consiglieri delle diverse edizioni del progetto. Saranno ragazzi di età diverse ed esperienze diverse che si confrontano sulla proposta dell’Amministrazione Comunale di sostenere il disegno di legge per introdurre l’educazione alla cittadinanza come materia curriculare con un proprio orario ed un voto.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità