comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 12°13° 
Domani 11°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 09 aprile 2020
corriere tv
Conte alla Bild: «Germania non avrà vantaggi dalla recessione degli altri Paesi»

Attualità mercoledì 25 marzo 2020 ore 17:20

Nuova strumentazione per l'ospedale Villamarina

Questa volta è grazie alla sottoscrizione delle attività venturinesi che è stato possibile raccogliere i fondi per l'acquisto di alcuni macchinari



CAMPIGLIA MARITTIMA — Non si ferma l'ondata di generosità in favore dell'ospedale di Piombino e di tutta la Toscana per l'emergenza Covid-19. L'associazione Gruppo Imprese Venturina Terme dal 15 Marzo ha raccolto tantissime adesioni da parte delle imprese del comprensorio che hanno sottoscritto una donazione di beni a favore della Terapia intensiva dell'ospedale Villamarina di Piombino. Grazie alle indicazioni del primario dottor Michele Casalis coadiuvato dalla dottoressa Ilaria Cappelloni, il fondo è servito all'acquisto di nuova strumentazione per il reparto.

Donato un ventilatore polmonare del costo di 18.500 euro + iva (grazie alle aziende Eredi Micarelli snc, Cmv snc, Martini Professionale srl, Mobo impianti srl, Calidario srl, Studio Noferi srl, Perfetti Design srl, Lions Club Piombino, M.B. srl, C.t.t. srl, Mannari snc, Vagelli autotrasporti, Studio Bezzini Franco & c., Azienda agricola Forconi, Azienda agricola Massei Sas, Bella Tuscany srl, Ora snc, Studio Mannari srl), un ecografo per diagnostica ed ecografia polmonare del costo di 15.737 + iva (grazie alla donazione di Bucciantini Supercasa Expert e Benini srl). 

Altre aziende si sono rese disponibili per l'acquisto di una sonda ecografica cardiologia del costo di 7.300 + iva (Sporting Club, R.a.am srl, Autocarrozzeria Attinà & c., Relais Torre Mozza srl, Calidario srl, Mannari srl, Immobiliare Granducato srl) e altri materiali accessori (Poli & Taddei srl, Larini/Poli, Poli David, Ercolani Lauro/Monelli B., Venfrut snc).

Una unione emozionante, hanno commentato i promotori, che ha permesso di garantire a tutti i medici in prima linea per l'emergenza sanitaria gli strumenti necessari. Il grazie alle persone che hanno contribuito e a tutto il personale sanitario.

Intanto l'Azienda Usl Toscana Nord Ovest fa sapere che in queste ore le donazioni per gli ospedali dell'are hanno raggiunto il milione di euro, 200mila euro donate attraverso il conto corrente dedicato a cui si aggiungono quasi 800mila euro in soldi, materiale e strumentazione ottenuti dalle varie raccolte iniziate per far fronte a questa emergenza.

C'è chi scelto di versare la propria donazione sul conto corrente bancario dedicato: la cifra raccolta ammonta ad oggi a più di 200mila euro. C'è chi ha acquistato direttamente attrezzature sanitarie, ecografi, sonde, letti per terapia intensiva, monitor, ventilatori polmonari, dispositivi di protezione per totale di quasi 800mila euro. E c'è chi ha contribuito alla realizzazione delle tante raccolte fondi già iniziate per far fronte alle spese di emergenza sanitaria. Anche i negozianti hanno donato pizza, dolci, acqua, per supportare i sanitari nelle brevi pause durante un turno pesante in ospedale.

E' un elenco lunghissimo da riportare, una testimonianza di vicinanza, aiuto e solidarietà concreta di cui l'Azienda e tutto il suo personale, impegnati in prima fila, ringrazia sentitamente.

Ricordiamo che chi volesse donare delle somme in denaro può farlo attraverso un versamento sul conto corrente dedicato: Banco BPM, IBAN IT63-N-05034-14011-000000010002, intestato a Azienda USL Toscana nord ovest, via Cocchi 7/9 Ospedaletto - Pisa", causale "Emergenza coronavirus". È possibile indicare la destinazione preferita. 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità