QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 17°23° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 19 luglio 2019

Attualità martedì 28 giugno 2016 ore 11:36

Parco Termale, un progetto con troppi zeri

Comune dei Cittadini ha indetto una assemblea pubblica per discutere del progetto del parco termale. Occhio alle spese pazze e alla riqualificazione



CAMPIGLIA MARITTIMA — Sono in corso i lavori per la realizzazione del parco termale, ovvero la realizzazione di un percorso fitness nei pressi della pinetina sopra la zona dell'hotel delle Terme. Un progetto che non è stato completamente digerito da Comune dei Cittadini che ha indetto un'assemblea pubblica per discutere del caso. 

"Questo progetto prevede lo sradicamento di circa 100 pini marittimi per la realizzazione di una piazzetta con gazebo e la contestuale istallazione di attrezzi fitness lungo il percorso ciclabile che parte dall’Aurelia e sale per la via del parco termale. - ha spiegato il gruppo - Andando a leggere le carte saltano fuori cifre astronomiche per le finalità che tale intervento vorrebbe realizzare: si parla di quasi mezzo milione di euro".

Sembrerebbe che l'amministrazione non abbia badato a spese in questo progetto. Il gruppo Comune dei Cittadini snocciala qualche cifra: un gazebo in ghisa costato 54.000 euro, attrezzatura fitness da 30.000 euro e arredo urbano da 50.000 euro per dirne alcuni. "A prescindere dalle cifre - hanno aggiunto - l’intervento che mira a riqualificare quell’area ha una finalità condivisibile, ma questa amministrazione ha presentato un progetto che prevede ben poco di riqualificazione; infatti i due principali edifici industriali in quell’area: un fabbricato pericolante di circa 10.000 metri quadri e i resti dell’impianto Betonval rimarranno al loro posto, anzi, l’amministrazione spenderà altro denaro per cercare di tapparli con muri oscuranti".

La lista civica Comune dei Cittadini ha organizzato per giovedì 30 giugno alle ore 21 un'assemblea pubblica nella zona blu di Venturina per illustrare il progetto e prendere in considerazione delle alternative. Invitati a partecipare cittadini, amministratori e forze politiche.



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Attualità

Cultura