Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:15 METEO:PIOMBINO15°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 08 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Prima della Scala, standing ovation per Mattarella

Cronaca sabato 21 ottobre 2017 ore 14:02

Preso il rapinatore della sala slot

A incastrarlo le riprese della telecamere di un negozio che ha catturato il suo arrivo in auto e la fuga. E' affetto da ludopatia



CAMPIGLIA MARITTIMA — Sono serviti due giorni alla squadra anticrimine del Commissariato di Polizia a Piombino per arrivare all'uomo che  nella mattinata di martedì 17 Ottobre ha rapinato una sala slot del centro commerciale La Monaca a Venturina Terme.

L'uomo è un 47enne del posto affetto da ludopatia tanto da utilizzare quasi l'intera somma rubata, 3.700 euro, nelle slot machine. La Polizia è arrivata a lui grazie all'uso delle telecamere; utili non tanto quelle della sala slot quanto quelle dei negozi circostanti che hanno ripreso addirittura il suo arrivo in auto, i preparativi e la sua fuga. Il modello dell'auto ha permesso di arrivare all'identità dell'uomo e della perquisizione nell'abitazione a Venturina è stato possibile recuperare la somma di 1.600 euro.

L'uomo, che ha confessato il fatto, è accusato di rapina aggravata dall'uso del coltello e dal camuffamento del volto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Mercoledì 8 Dicembre le due squadre si incontrano dopo 45 anni. La prima volta risale al campionata 1928/1929. Nel 1975 l'amichevole al Magona
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

STOP DEGRADO

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS