Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:35 METEO:PIOMBINO12°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 01 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Camera, il labiale di Donzelli durante l'intervento di Gardini

Attualità venerdì 02 settembre 2022 ore 07:47

Venduti tutti gli alloggi Carep

Venturina

Hanno un proprietario tutti i 45 alloggi rimasti da anni invenduti, dei 75 facenti parte del grande condominio tra via Anna Magnani e via Fellini



CAMPIGLIA MARITTIMA — E’ stata portata a termine con esito positivo la lunga vicenda degli alloggi Carep del condominio di Via Fellini a Venturina Terme. I problemi che avevano afflitto i condomini incappati nelle avversità della ditta realizzatrice su cui si era abbattuta la crisi generale e poi quella del mercato immobiliare di questi anni, sono stati superati grazie anche all’azione intrapresa dall’amministrazione comunale di Campiglia Marittima.

Tutti i 45 alloggi rimasti invenduti, dei 75 facenti parte del grande condominio ubicato tra via Anna Magnani e via Fellini, sono stati venduti e qualche settimana fa i nuovi abitanti hanno organizzato una piccola festa invitando anche l’amministrazione comunale per condividere la conclusione di un percorso molto lungo e complesso ma che alla fine ha portato beneficio sia ai vecchi che ai nuovi condomini.

Il tutto è stato possibile per la disponibilità del Tribunale di Prato, dove si era aperto il concordato preventivo e che ha dato l'autorizzazione alla vendita a seguito dell’iter individuato dalla collaborazione tra diversi soggetti. Per sbloccare la stagnazione delle vendite, che si protraeva dal 2015 l'assessora alle politiche sociali ritenne opportuno coinvolgere, eravamo nel 2020, tutte le agenzie immobiliari del territorio, l'amministratore del condominio Giacomo Gherardini e la curatrice del concordato Matilde Paola Lombardi per capire, dai loro rispettivi punti di vista, le criticità collegate a quel condominio. Da questo confronto nacque l'idea di dover promuovere, pur nel rispetto delle ferree regole determinate dalle disposizioni della legge fallimentare, le vendite in misura massiccia raccogliendo delle manifestazioni di interesse da parte dei possibili acquirenti. E così è stato: i primi 12 alloggi vennero assegnati nel Marzo 2021, poi a seguire, tutti gli altri rimasti liberi sono stati venduti.

“Dopo che si è riacceso l'interesse di tutta la comunità su quel comparto edilizio – ha commentato l’amministrazione comunale – come auspicavamo, alle prime dodici assegnazioni degli alloggi sono seguite quelle di tutti gli altri. Tale risultato è il frutto di un impegno su più fronti, in primis, delle agenzie immobiliari del Comune che ringraziamo per l'importante lavoro svolto con il preciso intento di risollevare le sorti di un'intera area del territorio in cui, tra l'altro, il Comune ha investito molto ed è divenuta e potrà divenire ancora, nel corso del tempo, una zona dalle eccellenti potenzialità in termini di qualità abitativa. Inoltre con questa operazione si è potuto risolvere il problema casa a tante persone, per lo piùcoppie giovani, le quali, vivendo fino ad oggi in appartamenti in locazione, possono contare su un'abitazione propria con un investimento non esoso ed estremamente importante per la nostra cultura e modo di vivere. Un ringraziamento particolare – ha aggiunto l’amministrazione comunale – lo rivolgo anche alla curatrice del concordato, la dottoressa Lombardi e ad Andrea Venturi, rappresentante legale della società, per la disponibilità dimostrata alla condivisione del percorso intrapreso”.

Commentano così i condomini del comparto: “Si è finalmente conclusa con esito positivo questa annosa questione abitativa, nata con l'esplosione della bolla immobiliare e le conseguenti difficoltà economiche della ditta costruttrice. Un grazie da parte dei condomini tutti all'amministrazione ed un grazie in particolare all'assessora alle politiche sociali che, in tutto l'iter, ha perseguito con tenacia e determinazione la risoluzione del problema”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Casa di Margot ha segnalato che gli altri Comuni non abbiano servizio di accalappiatura e canile come previsto dalla legge
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

RIGASSIFICATORE